Nursing Up verso lo sciopero nazionale degli Infermieri, Italia a rischio paralisi.

Infermieri in sciopero: Nursing Up metterà in ginocchio l'Italia sanitaria

Tutto pronto per la grande mobilitazione degli infermieri italiani a due giorni dallo sciopero di 48 ore del 12 e 13 aprile indetto dai sindacati di categoria dopo la mancata firma del Ccnl comparto Sanità: sono previsti disagi su tutto il territorio nazionale in ospedali, ambulatori e Asl, nell’erogazione dei servizi sanitari e amministrativi. Lo fa sapere Nursing Up in una nota stampa, in cui la sigla autonoma avverte che saranno comunque garantiti, come prevede la normativa vigente, i servizi minimi essenziali.

Alcune manifestazioni accompagneranno la protesta: è previsto davanti all'ospedale San Martino di Genova un presidio di infermieri il 12 aprile dalle 7.30 alle 10, mentre il giorno dopo si sposterà di fronte alla Prefettura, dove alle 12 chiederà di essere ricevuto dalle autorità per consegnare il documento con le ragioni dello sciopero. Sempre il 13 aprile è in programma a Torino un corteo che cingerà d'assedio idealmente uno dei più grandi nosocomi del Piemonte, Le Molinette, dove interverrà il presidente del sindacato Nursing Up, Antonio De Palma. Mentre a Trento il contestato rinnovo contrattuale del comparto sarà al centro della discussione presso l'Auditorium dell'ospedale S. Chiara dalle 14.30 alle 17, per trasferirsi l'indomani nell'Aula Magna dell'ospedale S. Maria del Carmine.

Ma le iniziative non finiscono qui. Proseguono le assemblee degli attivisti per discutere delle criticità del nuovo contratto firmato da Cgil, Cisl e Uil, e delle elezioni delle RSU che si svolgeranno il 17, 18 e 19 aprile prossimi. Tra le rivendicazioni degli infermieri: dignità professionale, un contratto che rispetti l’evoluzione della professione, regole che supportino la declinazione operativa delle potenzialità professionali, pari opportunità tra i professionisti della salute e un riconoscimento economico congruo alle responsabilità.

Dopo le riunioni già tenute in ogni città italiana nella giornata di ieri, ora gli infermieri si danno appuntamento a:

  1. Padova, l'11 aprile assemblea dalle 11 alle 13 all'Azienda Ospedaliera di Padova;

  2. Genova, l'11 aprile assemblea dalle 12 alle 14 presso Ospedali Galliera;

  3. Borgosesia, l'11 aprile assemblea dalle 10 alle 12 presso la ASL di Presidio Santi Pietro e Paolo;

  4. Vercelli, l'11 aprile assemblea dalle 13 alle 15 presso il presidio di Vercelli;

  5. Frascati, l'11 aprile assemblea dalle 13 alle 15 presso la ASL Roma 6;

  6. Trento, il 12 aprile assemblea dalle 14.30 alle 17 presso l'Auditorium dell'ospedale Santa Chiara;

  7. Palermo, il 12 aprile assemblea dalle 12.30 alle 15 presso il P.O. Partinico;

  8. Padova, il 12 aprile assemblea dalle 10 alle 12.30 presso l'Ospedale Piove di Sacco, e il13 aprile dalle 13 alle 15 presso l'Ospedale Sant'Antonio di Padova;

  9. Rovereto, il 13 aprile assemblea dalle 14.30 alle 17 presso l'Ospedale S. Maria del Carmine;

  10. Cagliari, il 13 aprile assemblea dalle 15 alle 18 presso l'Azienda Ospedaliera G. Brotzu;

  11. Anzio, il 16 aprile assemblea dalle 13 alle 15 presso l'Azienda Ospedaliera di Anzio.

Per chi volesse partecipare basta fare riferimento al calendario degli eventi che viene aggiornato di ora in ora sulla pagina Facebook del Nursing Up. Tra le ultime segnalazioni, ci sono: Fermo (10 aprile), Pesaro (11 aprile), Fano (12 aprile), Urbino (13 aprile). Si ricorda che gli infermieri possono prendere parte alle assemblee durante l'orario di servizio così come da accordo quadro sulle modalità di utilizzo delle prerogative sindacali.

Pin It
Redazione
Author: RedazioneWebsite: http://www.assocarenews.itEmail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
La redazione del quotidiano sanitario nazionale è formata da Infermieri, Infermieri Pediatrici, Oss e Professionisti della Salute e della Formazione.
Altri servizi dell'Autore


Stampa   Email