histats.com
martedì, Luglio 27, 2021
Pubblicità
HomeIn evidenzaL’ER taglia il traguardo del milione di persone completamente vaccinate.

L’ER taglia il traguardo del milione di persone completamente vaccinate.

Un milione di emiliano-romagnoli già completamente immunizzati contro il coronavirus. Traguardo raggiunto ieri sera, con oggi alle 12 che si registra quota 1.009.526: vi rientra chiunque abbia concluso il proprio ciclo vaccinale, che significa prima e seconda dose, quindi il richiamo, per la maggior parte dei vaccini, o dose unica per chi ha ricevuto Johnson&Johnson.

Numeri che continuano a crescere, perché la campagna vaccinale prosegue con l’apertura delle agende anche per le fasce di popolazione più giovani, le ultime rimaste: alle 13 di oggi, oltre 161mila 40-49enni che si erano registrati sul portale regionale hanno ricevuto l’appuntamento con data, luogo e ora della loro somministrazione. Mentre da lunedì 7 giugno si parte in maniera scaglionata con gli under40, dai 12 in su, iniziando con i ragazzi tra i 12 e i 19 anni. Un cronoprogramma che permetterà entro il 18 giugno ad ogni emiliano-romagnolo sopra i 12 anni non ancora immunizzato di prenotare la vaccinazione e conoscere data, luogo e ora della sua somministrazione.

“Meno di due mesi fa, a inizio aprile, registravamo il primo milione di dosi somministrate, e oggi abbiamo superato il traguardo ancora più significativo di un milione di immunizzati, cittadini emiliano-romagnoli o persone che qui lavorano che hanno completato il loro ciclo vaccinale- dichiara l’assessore alle Politiche per la salute Raffaele Donini-. Intanto le dosi totali somministrate si avvicinano ai 2 milioni e 750mila. Vogliamo vaccinare tutti gli emiliano-romagnoli entro la fine dell’estate, e se tutto procede di questo passo quel risultato sarà raggiunto. Solo questa mattina- aggiunge Donini- le Aziende sanitarie hanno fissato l’appuntamento a oltre 161mila over 40, da lunedì prossimo iniziamo ad aprire le agende per i giovani e i giovanissimi, fin dai 12 anni, per garantire che sui banchi di scuola a settembre tutti coloro che lo vorranno siano vaccinati”.

Oggi alle 13 sono 161.078 i 40-49enni, quindi nati tra il 1972 e il 1981, che dopo essersi registrati sull’apposito sito regionale hanno ricevuto dalla propria Azienda sanitaria un sms con tutti i dettagli dell’appuntamento (succede a Bologna, Modena, Reggio Emilia, Ferrara e Imola) o con le modalità di prenotazione (come accade a Piacenza, Parma e nelle province di competenza dell’Ausl Romagna, cioè Forlì-Cesena, Ravenna e Rimini), da utilizzare per concludere l’iter e ottenere data, luogo e ora della somministrazione. Nello specifico, sono stati definiti 54.780 appuntamenti a Reggio Emilia, 37.371 a Modena, 20.000 a Bologna, 250 a Imola e 18.271 a Ferrara. Mentre nelle province in cui le Aziende sanitarie hanno comunicato le modalità di prenotazione, gli appuntamenti già fissati dopo aver ricevuto l’sms sono stati 4.703 a Piacenza, 8.850 a Parma e 16.853 in Romagna, suddivise tra 3.514 a Cesena, 3.545 a Forlì, 5.374 a Ravenna e 4.420 a Rimini.

Da oggi, venerdì 4 giugno, scatta il via libera per le prenotazioni anche per i 40-49enni che non si erano già registrati sul sito della Regione: per loro saranno attivi tutti i consueti canali di prenotazione, dal Fascicolo sanitario elettronico ai Cup, alle Farmacie che effettuano servizio Cup fino alle linee telefoniche. Dalla prossima settimana arriva il turno anche di chi ha meno di 40 anni: si procederà in maniera scaglionata, con finestre di due o tre giorni per ogni fascia di età, e si tratta di vere e proprie prenotazioni, con data, ora e luogo della somministrazione. A cominciare sono i ragazzi tra i 12 e i 19 anni (i nati dal 2009 al 2002), lunedì 7 e martedì 8 giugno: una scelta che ha l’obiettivo ben preciso di garantire con ampio margine temporale, chiaramente nel rispetto delle indicazioni nazionali sull’età minima di accesso al vaccino, la completa immunizzazione di chi a settembre dovrà tornare tra i banchi di scuola

Dopo i più giovani, si prosegue con il consueto criterio anagrafico: mercoledì 9 e giovedì 10 giugno si aprono le agende per i 35-39enni (le classi dal 1982 al 1986), venerdì 11, sabato 12 e domenica 13 giugno è l’ora dei 30-34enni (i nati dal 1987 al 1991), lunedì 14 e martedì 15 giugno tocca ai 25-29enni (anno di nascita tra il 1992 e il 1996) e mercoledì 16, giovedì 17 e venerdì 18 giugno si chiude con i 20-24enni (nati dal 1997 al 2001).

Per tutti gli under 40 sono a disposizione i consueti canali di prenotazione: di persona nei Cup o nelle farmacie con prenotazioni Cup, via web attraverso Fascicolo sanitario elettronico, AppER Salute e Cupweb, telefonicamente ai numeri predisposti dalle singole Aziende sanitarie. Per prenotarsi non serve la prescrizione medica: bastano i dati anagrafici – nome, cognome, data e comune di nascita – o, in alternativa, il codice fiscale. Per i minorenni sono i genitori, o chi ne fa le veci, a dover effettuare la prenotazione: sarà sufficiente comunicare i dati o il codice fiscale sia dell’adulto richiedente che del minore vaccinando.

Redazione AssoCareNews.it
Redazione di AssoCareNews.it
RELATED ARTICLES

2 Commenti

Comments are closed.

Novità

© 2021 Tutti i diritti sono riservati ad AssoCareINFormazione.it.

© 2021 ACN | Assocarenews.it

Associazione di promozione culturale – In attesa di registrazione al Tribunale di Foggia.

Direttore: Angelo “Riky” Del Vecchio – Vice-Direttore: Marco Tapinassi

Incaricati di Redazione: Felice La Riccia, Lorisa Katra, Michela Ciavarella, Michelarcangelo Orlando, Francesca Ricci, Gioacchino Costa.

Per contatti: WhatsApp > 3805851500 – Cellulare 3489869425 Scrivici PEC

Redazione Puglia: Via Renato Guttuso, 4 – Rignano Garganico (FG) – Codice Fiscale: 91022150394

Redazione Toscana: Via Girolamo Fracastoro, 27 Firenze – Codice Fiscale: 91022150394