histats.com
martedì, Luglio 27, 2021
Pubblicità
HomeInfermieriTamponi obbligatori per Medici, Infermieri, OSS e Professioni Sanitarie che rientrano dall'estero.

Tamponi obbligatori per Medici, Infermieri, OSS e Professioni Sanitarie che rientrano dall’estero.

Per rientrare al lavoro Medici, Infermieri, OSS e Professioni Sanitarie che hanno soggiornato all’estero dovranno effettuare tamponi di fatto obbligatori.

Tamponi obbligatori per Medici, Infermieri, Infermieri Pediatrici, Ostetriche, Operatori Socio Sanitari, Professioni Sanitarie e Amministrativi che tornano dalle vacanze da Regno Unito, Malta, Spagna, Grecia, Slovenia, Croazia, Paesi Bassi, Belgio, Portogallo, Francia, Cipro, Lussemburgo, Romania e Bulgaria. Lo ha deciso Luca Zaia, governatore della Regione Veneto, con la sua giunta.

L’esecutivo Zaia ha “fortemente raccomandato” il tampone, ma nei fatti lo ha reso obbligatorio, perché non si può mettere a rischio i Pazienti e gli altri colleghi, soprattutto di fronte all’avanzare incessante della cosiddetta “variante Delta” del Coronavirus.

Tutti coloro che sono stati in vacanza all’estero “devono effettuare un test antigenico o molecolare o anticipare il controllo di screening al rientro al lavoro da periodi di ferie da qualsiasi provenienza un soggiorno di durata superiore a 3 giorni lavorativi continuativi” – spiega Zaia alla stampa.

E non è tutto. Ai datori di lavoro resta il compito di verificare il rispetto della prescrizione. Questa disposizione, che riguarda i professionisti della sanità e quelli ad essi direttamente correlati, come il personale di supporto e quello amministrativo, è ancora in via di valutazione dalle sigle sindacali che rappresentano medici e infermieri, ma sicuramente passerà nell’interesse degli Assistiti.

Redazione AssoCareNews.it
Redazione di AssoCareNews.it
RELATED ARTICLES

3 Commenti

Comments are closed.

Novità

© 2021 Tutti i diritti sono riservati ad AssoCareINFormazione.it.

© 2021 ACN | Assocarenews.it

Associazione di promozione culturale – In attesa di registrazione al Tribunale di Foggia.

Direttore: Angelo “Riky” Del Vecchio – Vice-Direttore: Marco Tapinassi

Incaricati di Redazione: Felice La Riccia, Lorisa Katra, Michela Ciavarella, Michelarcangelo Orlando, Francesca Ricci, Gioacchino Costa.

Per contatti: WhatsApp > 3805851500 – Cellulare 3489869425 Scrivici PEC

Redazione Puglia: Via Renato Guttuso, 4 – Rignano Garganico (FG) – Codice Fiscale: 91022150394

Redazione Toscana: Via Girolamo Fracastoro, 27 Firenze – Codice Fiscale: 91022150394