histats.com

Sciopero Nazionale Comparto Sanità: UGL dice no a contratto-farsa!

Sciopero Nazionale Comparto Sanità: UGL dice no a contratto-farsa!
Sciopero Nazionale Comparto Sanità: UGL dice no a contratto-farsa!

L’UGL Sanità aderisce allo sciopero di due giorni del personale del comparto sanitario per protestare riguardo l’ipotesi di rinnovo del contratto siglato a febbraio, lo annuncia il Segretario Nazionale Ugl Sanità, Gianluca Giuliano sottolineando come “la professionalità degli operatori sanitari non può essere svilita, al contrario i principi costituzionali della tutela del merito devono essere potenziati; è un contratto in perdita sia dal punto di vista economico, sia normativo.

Il sistema dei nuovi fondi mira a ridurre i passaggi di fascia e la produttività per aumentare gli incarichi e lo straordinario: più lavoro per i dipendenti e meno assunzioni”. 

“Questa prospettiva contrattuale – conclude il Segretario Nazionale – è inaccettabile perché non rispetta la dignità dei professionisti mettendo a rischio la qualità dell’assistenza sanitaria. Per questo il 12 e il 13 aprile ci opporremo a questo contratto con logiche finanziarie irresponsabili che penalizzano tutto il comparto sanitario”.

L’UGL ovviamente non parla delle Professioni Sanitarie in maniera specifica, ma intende rappresentare gli Infermieri, gli Infermieri Pediatrici, gli Oss, i Professionisti della Salute che hanno aderito o simpatizzano per il sindacato. Tutti i giorni, spiegano dal’ O.S., giungono a livello territoriale e nazionale commenti e richieste d’aiuto da parte di operatori che oramai non ce la fanno più a sostenere un Sistema Sanitario Nazionale che li vessa e li respinge come reietti.

Redazione

Servizio Redazionale.

© 2019-2020 Tutti i diritti sono riservati ad AssoCareINFormazione.it.

© 2019 ACN | Assocarenews.it

Associazione di promozione culturale – In attesa di registrazione al Tribunale di Bologna.

Direttore: Angelo “Riky” Del Vecchio – Vice-Direttore: Marco Tapinassi

Incaricati di Redazione: Giulia De Francesco, Giovanni Maria Scupola, Ivan Santoro, Gioacchino Costa.

Per contatti: WhatsApp > 3805851500 – Cellulare 3489869425 Scrivici PEC

Redazione Emilia Romagna: Viale Spadolini, 13 – Ravenna – Codice Fiscale: 91022150394

Redazione Toscana: Via Girolamo Fracastoro, 27 Firenze – Codice Fiscale: 91022150394