histats.com
mercoledì, Dicembre 7, 2022
HomeIn evidenzaMeyer, Fials chiede chiarimenti ad Azienda Ospedaliera e Assessorato Regionale: reparti covid...

Meyer, Fials chiede chiarimenti ad Azienda Ospedaliera e Assessorato Regionale: reparti covid misti sono un grave errore!

Pubblicità

Meyer, Fials chiede chiarimenti ad Azienda Ospedaliera e Assessorato Regionale: reparti covid misti sono un grave errore!


Professionisti del Meyer di Firenze in cerca di risposte. Il sindacato Fials chiede all’Assessore Regionale Bezzini e al DG Zanobini alcuni chiarimenti e denunciano: reparti COVID-19 misti
ai reparti specialisti sono un grosso errore!

“Con l’incremento estivo dei casi COVID-19 e a distanza di due anni e mezzo dall’inizio della pandemia siamo ancora a chiederci se si imparerà mai qualcosa da questa “nuova normalità”.
Ebbene, guardandoci intorno, sembra che il COVID-19 sia qualcosa di nuovo, di mai vissuto prima, di mai conosciuto.

Come dev’essere organizzato un reparto COVID-19 per garantire sicurezza ai pazienti e agli
operatori?

Guardandoci attorno sembra proprio che la risposta a questa domanda ancora non ci sia.

Per come viene trattato il personale si rimane solamente sconcertati.
Purtroppo, sorgono impetuose, altre domande.

  • Perché, nonostante si assista inermi all’aumento costante dei casi di positività tra il personale sanitario si continuano ad avere reparti COVID-19 all’interno dei reparti specialistici? La DGR n. 581/2022, di cui FIALS ha già chiesto alla Regione l’immediata abrogazione, rappresenta la più errata soluzione che si potesse adottare. Avere reparti “misti” aumenta notevolmente la stanchezza e lo stress del personale e lede alla loro sicurezza dovendosi vestire e spogliare prima di assistere un paziente, senza considerare il tempo maggioritario che ciò comporta quando si è di fronte a un’emergenza.
  • Perché, secondo voi, il personale che assiste pazienti COVID-19 deve effettuare la
    vestizione/svestizione nei bagni o in spazi non consoni?
  • Secondo voi, dunque, l’aumento di casi di positività del personale a cosa può essere attribuito? Alla vicinanza nelle cucinette?
  • Perché si è continuato ad adottare questa organizzazione durante il periodo di ferie estive? Il personale chiamato ripetutamente dai coordinatori a rientri, doppi turni, doppie notti al limite del non rispetto contrattuale, tralasciando tutte le buone pratiche di sicurezza, di rispetto e di giusto riposo da garantire. FIALS chiede formalmente di introdurre la bolla COVID chiusa e non mista, pena denuncia all’ispettorato del lavoro.
  • Sig. Assessore Bezzini, quando capirete che questa soluzione dei reparti COVID-19 misti ai reparti specialisti sono un grosso errore che tutto il personale sta pagando caro? Si finisca di tamponare i problemi adoperando lo stesso personale sanitario che ha diritto al riposo.
  • Come volete risanare il buco spaventoso nel bilancio? Continuando a non
    assumere e nemmeno rimpiazzare il personale in pensione?
  • Quando si darà finalmente il giusto riconoscimento agli Infermieri, agli OSS, agli
    operatori tecnici e della riabilitazione che tanto invano, nei giorni più bui della pandemia, sono stati osannati?

Attendiamo risposta.
Per la Segreteria Prov.le Firenze M. Grazia Rizza“.

RELATED ARTICLES

1 commento

Comments are closed.

Novità

© 2021 Tutti i diritti sono riservati ad AssoCareINFormazione.it.

© 2021 ACN | Assocarenews.it

Associazione di promozione culturale – In attesa di registrazione al Tribunale di Foggia.

Direttore: Angelo “Riky” Del Vecchio – Vice-Direttore: Marco Tapinassi

Incaricati di Redazione: Felice La Riccia, Lorisa Katra, Michela Ciavarella, Michelarcangelo Orlando, Francesca Ricci, Gioacchino Costa.

Per contatti: WhatsApp > 3805851500 – Cellulare 3489869425 Scrivici

Redazione Puglia: Via Renato Guttuso, 4 – Rignano Garganico (FG) – Codice Fiscale: 91022150394

Redazione Toscana: Via Girolamo Fracastoro, 27 Firenze – Codice Fiscale: 91022150394