Meno soldi per Medici, Infermieri, Oss, Professionisti e Pazienti dal Governo: la Cisl FP protesta.

Sindrome Burnout: Infermieri, Medici, Professionisti Sanitari ecco il vero male oscuro.

Lo riferisce il segretario generale della Cisl Fp Maurizio Petriccioli (Cisl) che spiega: “Tagli al fondo? Pronti alle barricate”.

“Apprendiamo che nel governo ci sarebbe la volontà di tagliare di 3,5 miliardi il fondo per il SSN. Lo diciamo subito e chiaramente: come Cisl Fp, se il governo procederà in questa direzione, siamo pronti alle barricate. Basta giocare sulla pelle dei cittadini!”. Lo dichiara, in una nota, Maurizio Petriccioli, segretario generale della Cisl Fp, riferendosi alle ipotesi circolate in merito al possibile taglio del Fondo Sanitario.

“Siamo già alla soglia limite sotto la quale ulteriori tagli pregiudicherebbero qualità e quantità della risposta sanitaria ai bisogni dei cittadini, oltre al fatto che si vuole giocare sulla pelle dei nostri colleghi esposti già a rischi burnout e malattie da stress e lavoro correlate“, prosegue.

“Se il cambiamento di cui parla il governo da un anno è quello che prevede ulteriori tagli e riduzione della spesa pubblica, è un ‘cambiamento’ che conosciamo bene e siamo pronti a respingerlo con forza domani in piazza del popolo insieme alle lavoratrici, ai lavoratori e ai professionisti dei servizi pubblici e privati da tutta Italia!”, conclude Petriccioli.

Potrebbe interessarti...