histats.com

Medici, Infermieri, OSS e Professioni Sanitarie sono pronti a gestire i buoni pasto elettronici?

Medici, Infermieri, OSS e Professioni Sanitarie sono pronti a gestire i buoni pasto elettronici?

Arrivano i buoni pasto elettronici nell’AUSL Romagna. Il coordinamento territoriale della FIALS si chiede se Medici, Infermieri, OSS e Professioni Sanitarie sono pronti a gestirli. E l’Azienda è disposta ad aumentarli fino a 7 euro?

Riceviamo e pubblichiamo una nota del Coordinamento FIALS della Romagna con cui si fa il punto sulla recente decisione dell’Azienda Unità Sanitaria Locale della Romagna di adottare i cosiddetti “buoni pasto elettronici“. Il sindacato delle autonomie locali e della sanità mostra i suoi seri dubbi. Si tratta di un passo nel futuro, ma è anche giunto il momento di renderli più consistenti. Ecco cosa scrive l’organizzazione sindacale.

Buona pasto elettronici: siamo pronti a gestirli e l’azienda ad aumentarli fino a 7 euro?

Come ben sapete, l’Azienda ha rinnovato l’appalto per i servizi sostitutivi mensa, aderendo alla convenzione Consip con il nuovo fornitore EDENRED. Quindi dal 17 febbraio 2020, sarà introdotto il buono pasto elettronico con carta ricaricabile.

Certamente, si tratta di un passo in avanti verso un mercato che tende all’informatizzazione dei dati. Inoltre i lavoratori, potrebbero essere avvantaggiati dalla nuova normativa fiscale, che consente ai ticket elettronici di ottenere un più alto limite di non imponibilità (7 euro).

RICHIESTA CHE LA FIALS HA PIU’ E PIU’ VOLTE AVANZATO ALLA DIREZIONE GENERALE : AUMENTARE IL BUONO PASTO DALL’ATTUALE IMPORTO DI EURO 5,16 A 7 EURO, ANCHE IN CONSIDERAZIONE DEL FATTO CHE I NOSTRI CONTRATTI SONO RIMASTI BLOCCATI PER BEN 9 ANNI, DOPO L’ULTIMO AUMENTO CHE RISALE AL LONTANO 2007/2009, E CHE L’INFLAZIONE E LA ELEVATA PRESSIONE FISCALE NEL FRATTEMPO HANNO CONTINUATO AD ERODERE I NOSTRI STIPENDI!!!

NON ABBIAMO ANCORA UN REGOLAMENTO MENSA ASL ROMAGNA OMOGENEO CHE NON PERMETTA SPEREQUAZIONI DI TRATTAMENTO FRA I DIPENDENTI DEI 4 AMBITI TERRITORIALI DELL’ASL ROMAGNA!! NOI DI FIALS NE CHIEDIAMO SUBITO L’ADOZIONE!! SONO PASSATI 5 ANNI DALL’UNIFICAZIONE DELLE AZIENDE ED ANCORA RIMANGONO PARECCHIE DISCRIMINAZIONI FRA LAVORATORI APPARTENENTI ALLA STESSA AZIENDA!!

Per il resto, poi, siamo sicuri che tutti gli esercenti abbiano a disposizione gli strumenti necessari (lettori universali per ogni tipo di buono) per garantire ai lavoratori di usufruire dei ticket, che aderiranno alla convenzione con EDENRED e che siano disposti ad accettare costi di incasso piu’ alti?

Oppure faranno come all’ Hostaria del Mare di Pievesestina dove dal 1° dicembre per poter avere un pranzo completo i dipendenti dell’ASL Romagna dovranno sborsare un euro in più oppure rinunciare alla frutta? Quindi in definitiva questo strumento anziché migliorativo sembra essere peggiorativo!!!

Noi di FIALS siamo sempre favorevoli al progresso e all’adeguamento delle normative. Ciò però, non deve creare limitazione nell’usabilità degli strumenti e nel godimento dei diritti che spettano ai lavoratori. Continueremo a monitorare questa vicenda e denunceremo ogni eventuale problematica dovesse presentarsi.

La Segreteria di Coordinamento FIALS Romagna

Avatar

Redazione

Servizio Redazionale.

© 2019-2020 Tutti i diritti sono riservati ad AssoCareINFormazione.it.

© 2019 ACN | Assocarenews.it

Associazione di promozione culturale – In attesa di registrazione al Tribunale di Bologna.

Direttore: Angelo “Riky” Del Vecchio – Vice-Direttore: Marco Tapinassi

Incaricati di Redazione: Giulia De Francesco, Giovanni Maria Scupola, Ivan Santoro, Gioacchino Costa.

Per contatti: WhatsApp > 3805851500 – Cellulare 3489869425 Scrivici PEC

Redazione Emilia Romagna: Viale Spadolini, 13 – Ravenna – Codice Fiscale: 91022150394

Redazione Toscana: Via Girolamo Fracastoro, 27 Firenze – Codice Fiscale: 91022150394

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: