histats.com
venerdì, Aprile 19, 2024
HomeIn evidenzaConti in Rosso: Azienda taglia 300 Infermieri, Medici, OSS e Ostetriche.

Conti in Rosso: Azienda taglia 300 Infermieri, Medici, OSS e Ostetriche.

Pubblicità

Conti in Rosso: Azienda taglia 300 Infermieri, Medici, OSS e Ostetriche. Nel prossimo triennio la situazione diventerà ancora meno sostenibile per i lavoratori.

Conti in Rosso e Azienda annuncia un forte taglio del personale. In Toscana la situazione si fa dura, complice il buco di bilancio da 500 milioni della sanità regionale. A lanciare l’allarme sullo stato dell’arte in Ausl Toscana Centro è il sindacato CISL FP.

“Ci sono stati presentati dalla Ausl Toscana Centro i dati relativi al PTFP (Piano Triennale di Fabbisogno di Personale) e i dati sono preoccupanti” ha spiegato Massimo Cataldo, segretario della Funzione Pubblica della Cisl Firenze Prato.

“Si parla di tagli per quasi 300 lavoratori da effettuare entro i prossimi tre anni, questo conferma la volontà di continuare a praticare tagli sulla sanità pubblica della Toscana. Al momento non abbiamo ancora contezza sulle ricadute sui vari territori e ne sulle professioni (questa operazione pare non fare sconti a nessuno, coinvolgendo infermieri, ostetriche, oss, personale tecnico sanitario, amministrativo e la dirigenza, sia medica che delle altre professioni) per un risparmio economico di circa 14 milioni di euro nel triennio, se questo è l’orientamento, la nostra preoccupazione è anche per le altre aziende del nostro territorio, tra cui Meyer e Careggi in primis”.

Nel frattempo i carichi di lavoro sempre più pesanti, la quantità di turni extra da coprire e le condizioni di lavoro sempre più difficili favoriscono il fenomeno le fughe del personale dal sistema pubblico.

“Facendo una riflessione sullo stato dell’arte nei territori di competenza della Cisl Fp Frenze-Prato salta all’occhio come negli ultimi mesi sempre più professionisti della salute abbiano deciso di abbandonare il pubblico impiego per dirottarsi verso altre proposte lavorative, anche in settori diversi dalla sanità” ha dichiarato.

Ma non è tutto.

“Anche sotto il profilo motivazionale” ha continuato Massimo Cataldo “il 2023 non ha convinto molto il il sindacato, le continue aggressioni e la mancanza da un lato di una strategia seria per debellarle e dall’altro di una tutela vera e seria che pensi al lavoratore anziché all’immagine delle aziende, ha portato la CISL FP Firenze Prato all’apertura di un proprio sportello anti aggressioni, con la disponibilità del patrocinio legale, cosa che – da sempre – riteniamo debba essere prerogativa delle aziende e non del singolo operatore”.

“Non solo l’aumento dell’Irpef (praticato dalla Regione Toscana) ha provocato, come era prevedibile, un forte malumore, ma anche il mancato pagamento in un’unica soluzione, nella mensilità di Dicembre, dell’anticipo dell’indennità dovuta alla mancanza del rinnovo del contratto – ormai scaduto dal 2021, è stato motivo di forti malumori da parte del personale della sanità e se a questo ci aggiungiamo che contestualmente il Direttore della Sanità Toscana si è visto incrementare, proprio a partire dal mese di Dicembre, lo stipendio. Siamo curiosi di capire come si può curare un malato solamente usando come medicine un pò di brodo e una coperta corta? Siamo convinti che il 2024 sarà un anno molto caldo” ha concluso il segretario CISL.

Dott.ssa Francesca Ricci
Dott.ssa Francesca Ricci
Francesca Ricci è una web-writer esperta in ambito sanitario. Da anni si occupa di questioni sociali, politica ed economia.
RELATED ARTICLES

Novità

© 2023-2024 Tutti i diritti sono riservati ad AUSER APS - San Marco in Lamis - Tra sanità, servizi socio sanitari e recupero della memoria - D'intesa con AssoCareINFormazione.it.

© 2023-2024 ACN | Assocarenews.it

Quotidiano Sanitario Nazionale – In attesa di registrazione al Tribunale di Foggia.

Direttore: Angelo “Riky” Del Vecchio – Vice-Direttore: Marco Tapinassi

Incaricati di Redazione: Andrea Ruscitto, Lorisa Katra, Luigi Ciavarella, Antonio Del Vecchio, Francesca Ricci, Arturo AI.

Per contatti: WhatsApp > 3474376756Scrivici

Per contatti: Cell. > 3489869425PEC

Redazione Centrale: AUSER APS - Via Amendola n. 77 - San Marco in Lamis (FG) – Codice Fiscale: 91022150394