Reparti senza Infermieri, Oss e Professionisti Sanitari in Toscana: la denuncia di Nursing Up.

Evento, near-miss, errore: facciamo chiarezza sulla gestione del rischio.

? A settembre reparti e servizi senza personale: adesso è una certezza. E’ questa la denuncia del sindacato Nursing Up di Siena e Arezzo. Il 75% a casa.

Riceviamo e pubblichiamo una nota della segreteria territoriale di Siena-Arezzo del sindacato infermieristico Nursing Up. Si parla di un taglio netto del 75% degli operatori interinali, ovvero dei cosiddetti contratti di somministrazione. A casa 150 unità professionali.

Ecco la missiva di Nursing Up.

La conferma ci arriva dai Coordinatori e dai Responsabili dei servizi: da settembre numerosi turni non potranno essere coperti e sarà caos assistenziale.

La già drammatica situazione denunciata a più riprese dal Sindacato degli Infermieri Nursing Up, con una previsione di tagli di circa il 50% del personale interinale (i cosiddetti “contratti di somministrazione”), raggiungerà invece il 75%, con una diminuzione quindi di oltre 150 unità professionali che non saranno più presenti nei vari setting ospedalieri, sul territorio e nei vari servizi.

Se nulla cambierà, sarà un autunno caldissimo per la Sanità senese e i cittadini saranno i primi a subire le conseguenze di scelte Aziendali scriteriate e inaccettabili.

Si ricorda alla Direzione Aziendale che non accetteremo nessuna scelta o sotterfugio che provi a scaricare sui lavoratori la disinvolta “follia organizzativa” che si sta delineando.

Ci risulta infatti che per non lasciare i turni scoperti, verranno “programmati” turni in straordinario per i dipendenti. Lo straordinario per sua natura non è programmabile ma utilizzabile per affrontare le assenze improvvise del personale o situazioni di maxi afflusso non prevedibili. Sappia l’Azienda che qualora ciò avvenisse procederemo senza alcun indugio ad attivare il nostro Studio Legale e denunceremo al Giudice del Lavoro tale comportamento contrattualmente illegittimo (Art. 31 comma 1 – CCNL Sanità Comparto 2016/18).

Si comunica parimenti che laddove i turni di lavoro dovessero rimanere scoperti e non si garantissero pertanto i minimi assistenziali o comunque si manifestassero situazioni che mettano a repentaglio la sicurezza dell’utenza e la professionalità dei lavoratori, provvederemo immediatamente a inoltrare un esposto circostanziato alla Procura della Repubblica.

Il Sindacato degli Infermieri Nursing Up metterà in atto ogni forma di lotta legale e sindacale a tutela dei lavoratori.

Senia Pocci
Segreteria Territoriale Nursing Up Usl Toscana Sud Est Siena-Arezzo

Potrebbe interessarti...