histats.com
martedì, Aprile 16, 2024
HomeIn evidenzaEva, Coordinatrice Infermieristica: "non ho paura di finire in tribunale se servirà...

Eva, Coordinatrice Infermieristica: “non ho paura di finire in tribunale se servirà a far crescere gli OSS”.

Pubblicità

Eva, Coordinatrice Infermieristica: “non ho paura di finire in tribunale se servirà a far crescere gli Operatori Socio Sanitari”.

Carissimo Direttore,

Rispondo all’ articolo di Francesco Oss. Sono Felice che qualcosa si muove. Scrivi denuncia, non vedo l’ ora che finalmente qualcuno avrà gli occhi sul modo di come tanti Oss vengono in possesso dell’ATTESTATO REGIONALE DI OSS. È ora che tutto questo viene fuori e tutti sappiamo. Non è giusto che ci siano Oss di serie A ed Oss di Serie B. Proprio alla cena con gli allievi Oss 2 settimane fa’ è sorta questa domanda. Una classe ha superato al top, brillantemente gli esami, elogiato anche dal Presidente della Commissione.

L’altra classe (stessa scuola , stessa città, sapete benissimo che i titolari delle varie scuole “Professionali”, hanno sedi in tantissime città), praticamente tutte raccomandati dal solito politico si sono presentate con un articolo a piacere che gli è stato passato dalla Psicologa della scuola (tutto documentato , e registrato), e caso strano è stata scelta per gli esami agli Oss. Sono stati fermati gli esami, perché qualcuno della commissione esterna ha visto le manovre accadute durante l’ esame. Dopo due SETTIMANE , non abbiamo ancora notizia se sono state qualificate o squalificate tutte ( tranne una ” specifico non raccomandata ed attenta diligente e precisa a cui è stato dato un bel 99% ), siamo ancora in attesa di sapere il responso di tutto il resto della classe.

Di cosa vuoi parlare ? Perché vi sentite offesi ? Fate parte della categoria di questa classe? Dove solo una è uscita preparata come deve essere un Oss ? O fai parte della classe ancora in sede di discussione?

Sentirsi offesi per gli Oss senza preparazione con un attestato comprato , che riescono solo a far danni nei reparti e nelle RSA mi sembra alquanto una presunzione, perché non vi sentite idonei.

Gli Oss preparati e competenti non si mettono neanche in discussione, perché sanno di essere preparati e di saper fare bene il loro lavoro e non creano danni, e lavorano con dovizia, senza cercare tutte le scuse solo per mettersi in evidenza.

Aspetto la tua denuncia. Ho già pronto tutto il materiale da portare in tribunale (e non parliamo solo di preparazione scolastica, ma di tutto quello che eseguite sui pazienti, trattamento dei pazienti e come vengono trovati la mattina, anche privi di vita).

Ho già fatto 3 denunce, sono stata inviate in 3 caserme di 3 città diverse, perché nella prima caserma dove sono stata , quando ho fatto il nome delle Oss in questione si sono rifiutati di prendere dalla denuncia (due dei mariti delle Oss in questione sono carabinieri, pensa un pò come funziona il mondo).

Sono stata dal mio avvocato ( si è messo le mani ai capelli) , si inizia una causa penale ed a spese mie.

Cosa ha fatto l’RSA? Ha costretto tutte/i le Oss a dare le dimissioni per non aver problemi. E intanto c’è scappato il m…

Caro Francesco attendo la tua denuncia per andare avanti e cercare di bloccare questo schifo.

Eva, Coordinatrice Infermieristica

Leggi anche:

Francesco, OSS: “adiremo le vie legali contro la Coordinatrice Infermieristica che ci ha offesi”.

_________________________

AVVISO!

  • Per chi volesse commentare questo servizio può scrivere a redazione@assocarenews.it
  • Iscrivetevi al gruppo Telegram di AssoCareNews.it per non perdere mai nessuna informazione: LINK
  • Iscrivetevi alla Pagina Facebook di AssoCareNews.itLINK
  • Iscrivetevi al Gruppo Facebook di AsssoCareNews.itLINK

Consigliati da AssoCareNews.it:

RELATED ARTICLES

Novità

© 2023-2024 Tutti i diritti sono riservati ad AUSER APS - San Marco in Lamis - Tra sanità, servizi socio sanitari e recupero della memoria - D'intesa con AssoCareINFormazione.it.

© 2023-2024 ACN | Assocarenews.it

Quotidiano Sanitario Nazionale – In attesa di registrazione al Tribunale di Foggia.

Direttore: Angelo “Riky” Del Vecchio – Vice-Direttore: Marco Tapinassi

Incaricati di Redazione: Andrea Ruscitto, Lorisa Katra, Luigi Ciavarella, Antonio Del Vecchio, Francesca Ricci, Arturo AI.

Per contatti: WhatsApp > 3474376756Scrivici

Per contatti: Cell. > 3489869425PEC

Redazione Centrale: AUSER APS - Via Amendola n. 77 - San Marco in Lamis (FG) – Codice Fiscale: 91022150394