Lun. Lug 22nd, 2024
Interior of an ambulance with the necessary equipment for patient care

Il servizio emergenze e urgenze, istituito con il D.P.R. del 27 marzo 1992, rappresenta un settore fondamentale nel sistema sanitario, distinguendosi notevolmente dalle unità operative tradizionali. Questo servizio è accessibile tramite il numero telefonico 118, attivo 24 ore su 24, garantendo un intervento tempestivo e qualificato in situazioni di emergenza.

Competenze Avanzate e Problem Solving

Gli infermieri che operano in aree critiche devono possedere competenze avanzate e una spiccata capacità di problem solving. In particolare, nelle ambulanze “INDIA”, l’infermiere assume il ruolo di team leader, gestendo situazioni critiche con autonomia e responsabilità professionale. Il team leader è responsabile di tutte le operazioni sul mezzo e dell’organizzazione del soccorso, garantendo un intervento efficace e tempestivo.

La Chiamata di Emergenza e il Dispatch Telefonico

Quando un utente chiama il 118, l’infermiere di centrale effettua un dispatch telefonico attraverso domande prestabilite e standardizzate, realizzando una prima valutazione e attribuendo un codice colore. Questo codice permette di classificare l’emergenza e attivare l’equipe del mezzo di soccorso con le indicazioni necessarie per raggiungere il luogo dell’evento e gestire la situazione.

Intervento sul Luogo dell’Evento

Sul luogo dell’evento, l’infermiere esegue una valutazione iniziale del paziente e della scena. Questo include la rilevazione dei parametri vitali e la stabilizzazione del paziente dal punto di vista emodinamico. Utilizzando protocolli prestabiliti per il triage, l’infermiere valuta le condizioni del paziente per individuare potenziali complicanze a breve e medio termine.

Gestione del Codice di Emergenza e DEA di Destinazione

Come team leader, l’infermiere comunica costantemente con la centrale operativa, stabilendo il codice di emergenza e determinando il DEA (Dipartimento di Emergenza e Accettazione) di destinazione. Se necessario, l’infermiere può richiedere l’intervento di un’ambulanza medicalizzata “MIKE” o di un’automedica, garantendo così un’assistenza adeguata alle condizioni del paziente.

Trattamento delle Emergenze Traumatiche

Nel contesto delle emergenze traumatiche, l’infermiere è responsabile del trattamento delle ferite e delle altre condizioni patologiche sul luogo dell’evento fino al trasporto in pronto soccorso. Ogni intervento è documentato attraverso la redazione di un verbale in triplice copia, una delle quali è consegnata al pronto soccorso al momento della presa in carico del paziente.

Gestione dei Presidi Sanitari

Un’ulteriore responsabilità dell’infermiere è la gestione dei presidi presenti nel vano sanitario dell’ambulanza. Questo include la verifica e l’approvvigionamento di materiali e attrezzature essenziali per garantire un intervento efficace in ogni situazione di emergenza.

Servizio essenziale, pilastro della sanità

Il servizio emergenze e urgenze 118 rappresenta un pilastro del sistema sanitario, con l’infermiere che svolge un ruolo cruciale nel garantire un intervento tempestivo e qualificato. Le competenze avanzate, la capacità di problem solving e la responsabilità nella gestione delle emergenze rendono il lavoro dell’infermiere in questo settore tanto impegnativo quanto gratificante.

Seguici anche su:

  • Gruppo Telegram: Concorsi in Sanità – LINK
  • Gruppo Telegram: AssoCareNews.it – LINK
  • Gruppo Telegram: Infermieri – LINK
  • Gruppo Telegram: Operatori Socio Saniari (OSS) – LINK
  • Gruppo Facebook: Concorsi in Sanittà – LINK
  • Pagina Facebook: AssoCareNews.it – LINK
  • Gruppo Facebook: AssoCareNews.it – LINK
  • Gruppo Facebook: Operatori Socio Sanitari – LINK
  • Gruppo Telegram: ECM Sanità – LINK
  • Gruppo Facebook: ECM Sanità – LINK

Per contatti:

Autore

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *