Dom. Lug 14th, 2024

Marjory Gordon è una figura di spicco nel campo dell’infermieristica, conosciuta soprattutto per i suoi modelli di complessità che hanno influenzato profondamente l’approccio alla valutazione infermieristica e al trattamento dei pazienti. I suoi modelli si concentrano sull’identificazione dei modelli funzionali e disfunzionali che caratterizzano la salute e il benessere di una persona. Ecco una panoramica dei 11 modelli individuati da Marjory Gordon:

  1. Percezione-gestione della salute: comprende come un individuo percepisce e gestisce la propria salute, includendo comportamenti preventivi e attenzione alla salute personale.
  2. Nutrizionale-metabolico: riguarda l’equilibrio tra l’assunzione di nutrienti e il metabolismo per il mantenimento della salute.
  3. Eliminazione: si riferisce al processo di rimozione dei rifiuti e delle tossine dal corpo.
  4. Attività-esercizio fisico: comprende i livelli di attività fisica e l’esercizio fisico di un individuo, essenziali per la salute cardiovascolare e muscolare.
  5. Sonno-riposo: considera i modelli di sonno e riposo di una persona, cruciali per il recupero fisico e mentale.
  6. Cognitivo-percettivo: riguarda la capacità cognitiva e le funzioni sensoriali di un individuo, inclusi processi come l’apprendimento, la memoria e la percezione sensoriale.
  7. Concetto di sé-percezione di sé: include la percezione dell’individuo di se stesso e il suo senso di identità personale.
  8. Ruolo-relazione: si riferisce ai modelli di ruolo di una persona nella società e nelle relazioni interpersonali.
  9. Sessualità-riproduzione: comprende i modelli di comportamento sessuale e di riproduzione di un individuo.
  10. Coping-tolleranza allo stress: riguarda i modelli di gestione dello stress e di adattamento alle situazioni difficili.
  11. Valori-convinzioni: include i valori, le credenze e le convinzioni personali di un individuo che influenzano le decisioni e il comportamento.

Importanza dei Modelli di Gordon

I modelli di Gordon offrono un quadro dettagliato per la valutazione infermieristica, consentendo agli infermieri di identificare i punti di forza e le aree di criticità nei modelli di salute di ogni individuo. Questo approccio olistico considera la persona nella sua totalità, non limitandosi alla malattia ma valutando anche il benessere complessivo e la qualità della vita.

Connessione e Interdipendenza dei Modelli

È cruciale comprendere che i modelli individuati da Gordon non sono isolati l’uno dall’altro, ma interconnessi e interdipendenti. Ad esempio, un cambiamento nel modello nutrizionale-metabolico può influenzare direttamente altri modelli come quello cognitivo-percettivo o quello di attività-esercizio fisico. Inoltre, i modelli possono variare nel tempo in risposta a cambiamenti nelle condizioni di salute, negli stili di vita o negli eventi passati di un individuo.

Conclusioni

L’approccio di Gordon riflette una comprensione profonda della complessità dell’esperienza umana e sottolinea l’importanza di considerare tutti i modelli funzionali e disfunzionali nella valutazione e nel trattamento infermieristico. Questo approccio integrato contribuisce a fornire cure più personalizzate, efficaci e centrare sulla persona, rispondendo alle esigenze uniche di ogni individuo.

Seguici anche su:

  • Gruppo Telegram: Concorsi in Sanità – LINK
  • Gruppo Telegram: AssoCareNews.it – LINK
  • Gruppo Telegram: Infermieri – LINK
  • Gruppo Telegram: Operatori Socio Saniari (OSS) – LINK
  • Gruppo Facebook: Concorsi in Sanittà – LINK
  • Pagina Facebook: AssoCareNews.it – LINK
  • Gruppo Facebook: AssoCareNews.it – LINK
  • Gruppo Facebook: Operatori Socio Sanitari – LINK
  • Gruppo Telegram: ECM Sanità – LINK
  • Gruppo Facebook: ECM Sanità – LINK

Per contatti:

Autore

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *