Dom. Lug 14th, 2024

Il 13 e 14 giugno, San Giovanni Rotondo ha ospitato un evento formativo significativo per medici e infermieri provenienti da varie regioni e università italiane. Il tirocinio formativo si è concentrato su due temi principali: l’anestesia totalmente endovenosa (TIVA) e il sistema di infusione controllata mirata (TCI).

Organizzazione e Partecipanti

L’IRCCS Casa Sollievo della Sofferenza è stato scelto dalla SIAARTI (Società Italiana di Anestesia Analgesia Rianimazione e Terapia Intensiva) come sede del corso. I partecipanti includevano medici specialisti provenienti da Lombardia, Piemonte, Campania e Lazio, oltre a medici in formazione dalle Università di Foggia e Salerno.

Struttura del Corso

Il corso è stato organizzato dall’Unità di Anestesia e Rianimazione II, diretta da Aldo Manuali. Giuseppe Mincolelli ha partecipato in qualità di referente anestesista, mentre Michele Centola, infermiere coordinatore, ha contribuito all’organizzazione. Il programma del corso era suddiviso in due sessioni:

  1. Sessione Teorica:
    • Lezione frontale su TIVA e TCI.
    • Discussioni su farmacocinetica e farmacodinamica.
    • Presentazioni su sistemi di infusione per l’anestesia nei pazienti pediatrici, obesi e fragili.
  2. Sessione Pratica:
    • Tutoraggio in sala operatoria.
    • Applicazione pratica delle tecniche di TIVA e TCI nelle differenti specialità chirurgiche.
    • Utilizzo dei sistemi di infusione per pazienti pediatrici e neonatali.

Ruolo degli Anestesisti di San Giovanni Rotondo

Gli anestesisti dell’Unità di Anestesia e Rianimazione II hanno svolto un ruolo cruciale nell’attività di tutoraggio in sala operatoria. Hanno guidato i partecipanti attraverso le procedure, offrendo formazione pratica e rispondendo alle domande dei medici in formazione. Questo ha permesso di consolidare le conoscenze teoriche apprese durante le lezioni frontali e di applicarle direttamente sul campo.

Importanza dell’Evento

Questo evento ha rappresentato un’opportunità unica per migliorare le competenze tecniche e pratiche dei partecipanti in anestesia avanzata. Ha inoltre sottolineato l’eccellenza dell’IRCCS Casa Sollievo della Sofferenza come centro di formazione, contribuendo al continuo sviluppo professionale nel campo dell’anestesia e della rianimazione.

Autore

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *