Dom. Lug 14th, 2024

Orfeo Mazzella, senatore e capogruppo del Movimento 5 Stelle in Commissione Affari Sociali al Senato, ha espresso una critica decisa contro il Governo per il suo approccio alla sanità pubblica. In una nota, Mazzella ha sottolineato che è necessario smettere di svalutare il lavoro di medici e infermieri, che ogni giorno servono i pazienti con dedizione. Ha ritenuto offensivo attribuire la colpa delle lunghe liste d’attesa esclusivamente ai medici, alle regioni e ai cittadini, come sostenuto dalla maggioranza, affermando che questa mancanza di fiducia verso il personale sanitario peggiora solo la situazione e spinge molti professionisti a lasciare il settore pubblico per quello privato.

Mazzella ha inoltre evidenziato che l’ultima legge di Bilancio ha indebolito ulteriormente il Servizio Sanitario Nazionale (SSN) e che servono soluzioni strutturali e fondi adeguati per sostenere il comparto sanitario. Secondo lui, le misure proposte dal Governo non affrontano le radici del problema e mancano di innovazione e risorse sufficienti. Per migliorare veramente la sanità pubblica, ha proposto un “piano Marshall” per l’assunzione di personale infermieristico e medico specialistico, insieme a un intervento economico incentivante per le professioni sanitarie di emergenza urgenza.

Autore

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *