Dom. Lug 14th, 2024

La Denuncia di Nursing Up Veneto. Gli infermieri veronesi stanno affrontando una situazione di grave crisi. Guerrino Silvestrini di Nursing Up Veneto ha recentemente inviato una lettera alla Regione per denunciare le condizioni lavorative insostenibili presso l’Azienda ospedaliera universitaria di Verona (Aoui).

Problemi Principali degli Infermieri

Turni di Lavoro Estenuanti

Gli infermieri sono costretti a turni di 12 ore, con frequenti richiami in servizio. Questa situazione sta portando il personale al limite delle proprie capacità fisiche e mentali.

Carenza di Personale

La cronica mancanza di infermieri e di personale di supporto è una delle principali cause dei problemi attuali. Reparti come le Terapie Intensive sono in costante difficoltà, mettendo a rischio la qualità dell’assistenza ai pazienti.

Gestione delle Risorse Finanziarie

La Regione ha assegnato 450 mila euro per ridurre le liste di attesa e migliorare le prestazioni aggiuntive del personale. Tuttavia, l’Aoui non ha utilizzato questi fondi in modo efficace. Secondo Silvestrini, l’azienda ospedaliera non ha avviato il necessario confronto con le organizzazioni sindacali per discutere la destinazione di queste risorse.

Conseguenze per il Personale e i Pazienti

La mancanza di dialogo e la gestione inefficace delle risorse stanno logorando il morale del personale infermieristico. Questa situazione rischia di compromettere la qualità del servizio pubblico offerto ai pazienti.

Richieste delle Organizzazioni Sindacali

Utilizzo Appropriato delle Risorse

Le risorse assegnate dalla Regione dovrebbero essere utilizzate per affrontare il problema del turnover e per mitigare le carenze di personale.

Confronto con i Sindacati

Le organizzazioni sindacali chiedono un dialogo serio e costruttivo con la direzione dell’Aoui per trovare soluzioni concrete alle attuali difficoltà.

Situazione Attuale e Richiesta di Intervento

Nonostante i ripetuti solleciti, l’Aoui non ha ancora discusso con le parti sindacali la destinazione delle risorse aggiuntive. La Regione è chiamata a intervenire per garantire che la direzione dell’Aoui avvii un confronto costruttivo e utilizzi le risorse in modo appropriato.

Basta con i turni massacranti

Gli infermieri veronesi non possono più sostenere turni di lavoro così estenuanti e frequenti richiami in servizio. È essenziale che le risorse assegnate siano utilizzate in modo efficace e che la direzione dell’Aoui collabori con le organizzazioni sindacali per migliorare le condizioni di lavoro e garantire un servizio sanitario di alta qualità per i pazienti.

Seguici anche su:

  • Gruppo Telegram: Concorsi in Sanità – LINK
  • Gruppo Telegram: AssoCareNews.it – LINK
  • Gruppo Telegram: Infermieri – LINK
  • Gruppo Telegram: Operatori Socio Saniari (OSS) – LINK
  • Gruppo Facebook: Concorsi in Sanittà – LINK
  • Pagina Facebook: AssoCareNews.it – LINK
  • Gruppo Facebook: AssoCareNews.it – LINK
  • Gruppo Facebook: Operatori Socio Sanitari – LINK
  • Gruppo Telegram: ECM Sanità – LINK
  • Gruppo Facebook: ECM Sanità – LINK

Per contatti:

Autore

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *