calciatore inter
Pubblicità

Calciatore pretende la precedenza al triage e aggredisce infermieri e medici. Solo l’arrivo dei carabinieri ha evitato la rissa.

Marcelo Brozovic, calciatore dell’Inter ha passato una notte agitata all’ospedale San Carlo di Milano, dove i medici e gli infermieri sono stati costretti anche a richiedere l’intervento delle forze dell’ordine.

Secondo le ricostruzioni di Gazzetta.it, Brozovic ha dato in escandescenza al pronto soccorso dove pretendeva di far visitare un amico lievemente ferito a una gamba, un croato di 42 anni, prima delle altre persone presenti, più gravi di lui.

Dopo aver cercato di calmarlo, pare notando anche un certo stato di ubriachezza, i sanitari hanno chiamato i carabinieri.

Ma nemmeno il loro arrivo ha calmato immediatamente l’interista.

Solo quando i militari gli hanno chiaramente detto di darsi una calmata perché il suo comportamento stava diventando eccessivo e avrebbe rischiato conseguenze penali se avesse continuato, Brozovic è tornato in sé, chiudendo la vicenda con delle sentite scuse a pazienti e medici.