Pubblicità

Infermiera coordinatrice acquista un kit di DPI per l’emergenza in RSA. Il grande cuore della collega va a sopperire alle mancanze della cooperativa.

Coronavirus: RSA Toscana al centro di un gesto solidale da parte dell’infermiera coordinatrice che va a sopperire agli obblighi legali della cooperativa.

La notizia ce la racconta A.I., operatore socio sanitario della struttura:

“Vi scrivo a nome del personale per elogiare la nostra coordinatrice Susanna che ha omaggiato tutti noi con un kit di DPI per 10 persone. Nella nostra struttura ancora non ci sono stati casi positivi e neanche sospetti ma avendo possibilità di andarvi incontro, ci serviva un kit da utilizzare in attesa di arrivo del 118 ed eventuale trasferimento. La Cooperativa, trattandosi a dire loro di “un’eventualità” ma in realtà evadendo dalla legge, si è rifiutata di darceli promettendo di fornirli quando si verificherà l’episodio. Ma allora sarebbe stato tardi e la coordinatrice Susanna ha deciso di regalarceli. Un bel gesto che vogliamo sottolineare e ringraziare mandandola sui giornali”.

Un bellissimo gesto che mette in sicurezza il personale e gli ospiti ma che non cancella le mancanze della cooperativa.

DPI Coronavirus: quali sono quelli giusti per proteggere sè e gli altri?