histats.com
giovedì, Aprile 18, 2024
HomeIn evidenzaSindrome della “Bambola di pezza”, Gaslini scopre cura.

Sindrome della “Bambola di pezza”, Gaslini scopre cura.

Pubblicità

L’ospedale pediatrico “Giannina Gaslini” di Genova scopre e cura alla nascita sindrome “bambola di pezza”.

Lo screening neonatale offerto dall’ospedale “Gaslini” di Genova ai neonati per la diagnosi tempestiva e simultanea di due gravi malattie rare, l’atrofia muscolare spinale (SMA) e l’immunodeficienza combinata grave (SCID), ha permesso di individuare e curare con largo anticipo un bambino affetto da SMA, malattia ereditaria delle cellule nervose del midollo spinale nota anche come sindrome della ‘bambola di pezza’ a causa dell’indebolimento dell’apparato muscolare.

È la prima volta che avviene grazie allo screening neonatale.

E’ accaduto su un bambino genovese di 11 giorni

Il piccolo, trattato a pochi giorni di vita con terapia genica, ha ottime probabilità di sviluppare sintomi modesti o comunque molto lievi rispetto ai bambini che hanno una diagnosi dopo mesi o anni dalla nascita.

“L’inizio del trattamento nelle primissime settimane di vita, il trapianto di cellule staminali per le SCID e la terapia genica per la SMA, consente di massimizzare i risultati della terapia migliorando significativamente la qualità di vita dei neonati malati”, sottolinea il direttore dell’Unità clinica pediatrica ed endocrinologia del Gaslini Mohamad Maghnie.

Fino agli anni Novanta la SMA era incurabile

Il programma di screening neonatale è iniziato il 4 settembre 2021 in collaborazione con gli 11 punti nascita della Liguria, i neonati sottoposti a screening sono stati 4.138.

È stato individuato solo un caso di Sma. Bassissima la percentuale di dissenso allo screening: lo 0.12% ossia 5 famiglie.

RELATED ARTICLES

Novità

© 2023-2024 Tutti i diritti sono riservati ad AUSER APS - San Marco in Lamis - Tra sanità, servizi socio sanitari e recupero della memoria - D'intesa con AssoCareINFormazione.it.

© 2023-2024 ACN | Assocarenews.it

Quotidiano Sanitario Nazionale – In attesa di registrazione al Tribunale di Foggia.

Direttore: Angelo “Riky” Del Vecchio – Vice-Direttore: Marco Tapinassi

Incaricati di Redazione: Andrea Ruscitto, Lorisa Katra, Luigi Ciavarella, Antonio Del Vecchio, Francesca Ricci, Arturo AI.

Per contatti: WhatsApp > 3474376756Scrivici

Per contatti: Cell. > 3489869425PEC

Redazione Centrale: AUSER APS - Via Amendola n. 77 - San Marco in Lamis (FG) – Codice Fiscale: 91022150394