Pubblicità

Soccorritore condannato: abusò ragazza minorenne sull’ambulanza dove prestava servizio! Giustizia fatta a Genova?

Soccorritore condannato a 4 anni e 4 mesi di prigione dal Tribunale di Genova, ottenendo un terzo di sconto della pena.

I fatti risalgono al 31 Marzo 2017 quando la ragazza fu colpita da un attacco d’ansia sulla spiaggia di Paraggi, uno splendido tratto di costa tra Santa Margherita Ligure e Portofino.

Il soccorritore era in servizio sull’ambulanza che è intervenuta sulla spiaggia. Invece di prestare aiuto la ragazza, l’uomo avrebbe abusato di lei. Secondo la ricostruzione che ha portato alla sentenza, l’uomo avrebbe baciato la ragazza, le avrebbe slacciato reggiseno e mutande e si sarebbe stretto a lei, obbligandola in preda all’ansia a subire questo ulteriore trauma.

La ragazza si sarebbe poi confidata con un’infermiera in ospedale e da qui è partita tutta la vicenda giudiziaria.

Il Tribunale di Genova è arrivato a sentenziare 4 anni e 4 mesi di prigione per l’imputato. Le polemiche però sono sorte lo stesso a causa dello sconto di un terzo della pena. Non giustificabile secondo alcuni della comunità di Santa Margherita.