Pubblicità

Nasce l’APP “Florence Turni Infermieri”, la prima ad alto contenuto tecnologico e pratico. Partnership con AssoCarenews.it. E’ integrata con Google Assistant. Va bene anche per Medici, Infermieri Pediatrici, Ostetriche, OSS e Professioni Sanitarie. Da un’idea di Daniele Trimarchi.

E’ nata dall’idea di un Dottore in Informatica e su suggerimento di una Infermiera. Si tratta di Florence Turni Infermieri, la prima APP dedicata alla turnistica di settore. Ad idearla Daniele Trimarchi, siciliano, ma trapiantato nella Capitale per studio.

Grazie ad un accordo tra AssoCareNews.it e lo stesso Trimarchi da oggi è possibile leggere le news e le novità pubblicate sul nostro portale direttamente dalla APP (in tempo reale).

Si tratta di un’idea originale che soppianta di fatto ogni tentativo simile. L’APP è integrata con Google Assistant.

L’APP può essere utilizzata anche da Medici, Infermieri Pediatrici, Ostetriche, Operatori Socio Sanitari, Professioni Sanitarie e altri operatori del SSN pubblico e privato.

Chi è l’autore?

Daniele Trimarchi, Informatico.
Daniele Trimarchi, Informatico.

Daniele Trimarchi ha 28 anni ed è nato a Catania. Abita a Roma da 8 anni dove si è trasferito per studiare presso l’università “La Sapienza”. Nella Capitale si è laureato in Informatica. 
Oltre l’università ha una grande passione per il settore Aerospaziale, l’Astronomia e l’Intelligenza Artificiale.

I suoi progetti.

Da diversi anni si occupa di un progetto personale, un assistente vocale disponibile per smartphone Android: si chiama Deneb.

Le caratteristiche che lo differenziano dai maggiori assistenti vocali sono le seguenti funzionalità:

  • Generazioni di pronostici sportivi dei maggiori campionati europei.
    • Questa funzionalità tramite l’uso degli open data, permette all’utente di ottenere dei pronostici sportivi per i maggiori campionati europei tra cui:
      • Seria A;
      • Serie B;
      • Bundesliga;
      • La liga;
      • Eredivise;
      • Ligue 1.

Il tutto viene processato tramite il machine learning, più dati l’algoritmo ha a disposizione e più sarà attinente. Al momento (prima del coronavirus) la media era di 7 eventi su 10 esatti.

  • Riconoscimento di una fake news.
    • Questa funzionalità permette all’utente di riconoscere se una notizia è vera o se si tratta di una fake news
  • Hashtag Recognition (funzionalità in beta solo per utenti in beta – presto sarà resa disponibile).
    • Questa funzionalità, grazie all’image recognition, permette all’utente di ottenere dei suggerimenti sugli hashtag da utilizzare in relazione alla foto condivisa, e una citazione da poter mettere come didascalia attinente alla foto. Questo permette all’utente di ottenere una migliore visibilità del post e di raggiungere potenziali nuovi follower.

I suoi riconoscimenti.

Ho partecipato e vinto diversi hackathon che si sono svolti su Roma insieme al mio team, eccone alcuni:

Gli hackathon mi permettono di unire l’informatica con le mie piu grandi passioni, e quando trovo delle competizioni con temi molto vicini alle mie passioni, riesco ad esprimere al meglio le mie idee.

Attualmente lavoro presso l’azienda Aircare come Full Stack Developer, un progetto che ho deciso di seguire da Gennaio 2020.

Aircare è un dispositivo IoT portatile, può essere posizionato in più ambienti e può effettuare un controllo costante della presenza di agenti inquinanti e altri valori, fornendo eventuali allarmi in caso di superamento delle soglie previste.

Lui è un Informatico, non conosce la Medicina e il campo Infermieristico, ma ha fatto un ottimo lavoro.

“Passando a Florence – ci spiega Daniele Trimarchi – non essendo né un medico né un infermiere ho deciso di dare il mio contributo digitale in questo momento così difficile sviluppando una App che potesse facilitare la vita di tutti quei turnisti che lavorano in ambito ospedaliero. Essa permette all’operatore sanitario di dare un rapido sguardo alla propria turnazione, basta inserire i primi turni e il resto dei turni verranno generati automaticamente dal software. Inoltre, a differenza delle altre App presenti sullo store, ho deciso di rendere free tutte quelle funzionalità che solitamente tornano utili ai lavoratori turnisti”.

Tra le altre funzionalità ricordiamo:

  • Statistiche mensili e settimanali;
  • Esportazione calendario in formato .ics (in modo da poterlo importare nel calendario che più si preferisce);
  • Sincronizzazione calendario (Anche con Google Calendar);
  • Condividi / importa calendari colleghi;
  • Condivisione tramite immagine / PDF (funzionalità in arrivo);
  • Integrazione con Google Assistant.

“L’integrazione con Google Assistant è un’esclusiva che ho voluto implementare permettendo a tutti coloro che lo desiderano di poter conoscere il proprio turno in un dato giorno tramite la loro voce – aggiunge il nostro interlocutore – ecco un rapido esempio:
Richiesta: Florence, che turno farò il 20 aprile?
 Risposta: il 20 Aprile farai Mattina“.

Perché chiamarla Florence?

Perchè Florence? Questo è un anno celebrativo per il bicentenario della nascita di Florence Nightingale, figura simbolo della professione infermieristica, ed è per questo che il nostro ha voluto dedicare lei questa novità.

Chi è Florence Nightingale? La pioniera dell’assistenza infermieristica moderna.

“Mi piacerebbe che Florence diventasse il punto di riferimento degli operatori sanitari che cercano uno strumento utile per migliorare la loro organizzazione sia nel lavoro che nella vita privata” – conclude Daniele.

Di seguito il link dell’app Florence – Turni Infermieri.