Celiachia: AUSL Parma presenta buoni elettronici per acquisto di prodotti senza glutine.

Dal primo luglio per i malati di celiachia acquisti più semplici nei negozi convenzionati. E ulteriori vantaggi per chi utilizza il Fascicolo Sanitario Elettronico.

Per i cittadini celiaci i buoni per acquistare prodotti senza glutine, garantiti gratuitamente dal  Servizio Sanitario Regionale tramite l’Azienda Usl di Parma,  non saranno più cartacei ma diventeranno elettronici. Da lunedì 1° luglio sarà possibile acquistare  i generi alimentari gluten free solo attraverso un sistema elettronico, più semplice, sicuro ed intuitivo,  che consentirà di spendere il credito mensile a disposizione in misura graduale, in funzione delle esigenze di ciascun cittadino.

Da luglio per rifornirsi di questi alimenti sarà necessario presentare in farmacia o nei punti vendita convenzionati la propria Tessera Sanitaria e digitare un codice PIN, inviato con lettera dall’Azienda Usl a tutti gli aventi diritto.

I vantaggi e le comodità saranno ancora maggiori per i cittadini che hanno attivato il Fascicolo Sanitario Elettronico (FSE): infatti, con il FSE, oltre alla possibilità di prenotare o disdire visite ed esami, pagare i ticket o consultare la propria storia sanitaria, le persone celiache possono accedere in tempo reale allo storico dei loro acquisti, visualizzare il credito mensile residuo e creare un nuovo PIN in caso di necessità, senza attendere l’invio da parte dell’Azienda Sanitaria.

Sui siti internet di Regione Emilia-Romagna e Azienda Usl è sempre consultabile la lista aggiornata dei negozi e delle farmacie in cui acquistare questi alimenti.

A Parma e provincia i cittadini che ad oggi già beneficiano del servizio, che fino al 30 giugno è assicurato ancora con i buoni cartacei, sono circa 1700, di cui oltre 800 nel solo comune di Parma.

Potrebbe interessarti...