Dom. Lug 14th, 2024

Il Ministero della Salute ha recentemente stabilito il fabbisogno formativo per il prossimo anno accademico, con una notevole espansione dei posti disponibili nelle università italiane per le professioni sanitarie. In totale, saranno disponibili 78.835 posti, un incremento di 2.862 rispetto all’anno precedente. Tuttavia, nonostante l’aumento complessivo, i posti per gli infermieri hanno subito una leggera diminuzione.

Dettagli sui Posti Disponibili

  • Laureati Magistrali a Ciclo Unico: Sono stati approvati 22.188 posti, di cui 19.286 per medico chirurgo, segnando un incremento di 1.272 posti rispetto ai 20.916 dell’anno scorso.
  • Laureati Magistrali in Altre Discipline: I posti per farmacisti, biologi, chimici, fisici e psicologi sono aumentati a 2.630, con un significativo incremento per i farmacisti (1.200 posti) e i biologi (913 posti).
  • Area Infermieristica: Il Ministero ha previsto 34.992 posizioni, con una leggera contrazione dei posti per infermiere, ridotti di 67 unità rispetto all’anno scorso, portando il totale a 26.832. Tuttavia, i posti per la formazione magistrale di area infermieristica e ostetrica sono aumentati di 202 unità, raggiungendo i 6.616.
  • Area della Riabilitazione: In aumento di 315 posti, per un totale di 9.738, con 2.850 riservati ai fisioterapisti. Gli educatori professionali vedono un forte incremento, passando a 2.013 posti.
  • Area Tecnico-Diagnostica e Tecnico-Assistenziale: Disponibili 6.881 posti, con un aumento di 482 unità, inclusi 1.542 per tecnici di laboratorio biomedico e 1.316 per tecnici di radiologia medica.
  • Area della Prevenzione: L’offerta è salita a 2.406 posti, con l’assistente sanitario che mantiene stabile la richiesta a 952 posti.

Focus Regionale: Lombardia

In Lombardia, la richiesta per il prossimo anno accademico include:

  • Medici e Veterinari: 3.025 medici, 213 odontoiatri e 105 veterinari.
  • Infermieri: 3.952 infermieri con formazione di base, 217 ostetriche, 30 infermieri pediatrici e 208 infermieri con laurea magistrale.
  • Professioni di Riabilitazione: Tra cui 424 fisioterapisti, 130 logopedisti, e 235 educatori professionali.
  • Tecnici: Disponibili posti per tecnici di laboratorio biomedico, tecnici di neurofisiopatologia, e igienisti dentali, tra gli altri.
  • Area della Prevenzione: 100 tecnici della prevenzione sui luoghi di lavoro e 99 assistenti sanitari.

Test di Ingresso e Classifiche Universitarie

Il test di ingresso per le professioni sanitarie si terrà il 5 settembre 2024, con 60 domande che variano da ateneo ad ateneo. Nonostante la data unica a livello nazionale, ogni università gestisce autonomamente le modalità e i tempi di pubblicazione delle graduatorie. L’Università dell’Insubria si distingue, posizionandosi al nono posto nella classifica nazionale del Censis per i corsi riservati alle professioni sanitarie.

Questi numeri riflettono un impegno crescente da parte del Ministero della Salute e delle università italiane per formare adeguatamente i futuri professionisti della sanità, rispondendo alle esigenze del sistema sanitario nazionale e regionale.

Seguici anche su:

  • Gruppo Telegram: Concorsi in Sanità – LINK
  • Gruppo Telegram: AssoCareNews.it – LINK
  • Gruppo Telegram: Infermieri – LINK
  • Gruppo Telegram: Operatori Socio Saniari (OSS) – LINK
  • Gruppo Facebook: Concorsi in Sanittà – LINK
  • Pagina Facebook: AssoCareNews.it – LINK
  • Gruppo Facebook: AssoCareNews.it – LINK
  • Gruppo Facebook: Operatori Socio Sanitari – LINK
  • Gruppo Telegram: ECM Sanità – LINK
  • Gruppo Facebook: ECM Sanità – LINK

Per contatti:

Autore

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *