histats.com
venerdì, Maggio 14, 2021
Pubblicità
HomeProfessioni SanitarieOstetrici/OstetricheFNOPO: serve valorizzare l'assistenza ostetrica per evitare disuguaglianze e più appropriate.

FNOPO: serve valorizzare l’assistenza ostetrica per evitare disuguaglianze e più appropriate.

FNOPO: serve valorizzare l’assistenza ostetrica per evitare disuguaglianze, favorire le cure eque, l’assistenza sicura e più appropriata.

«La Federazione Nazionale Ostetriche riprende e rilancia il messaggio del direttore generale dell’OMS, dott. Tedros Adhanom Ghebreyesus, sulla necessità inderogabile di attuare politiche sanitarie nazionali e internazionali che contrastino le disuguaglianze di accesso alle cure, che l’attuale pandemia Covid-19 ha reso ancor più evidente. Lo dimostrano infatti i numeri elevati di malati e morti che colpiscono le fasce sociali più deboli delle popolazioni colpite. Ma a far riflettere, ancora una volta, è la condizione di maggior disuguaglianze che colpisce le donne, sia nel mondo del lavoro sia in quello sanitario. Per tale ragione, la FNOPO richiama quanto dichiarato dall’OMS nel maggio 2019, in seno alla 72ª Assemblea Mondiale della Sanità a Ginevra, dedicando il 2020 alla professione ostetrica, definita di valore inestimabile per la salute delle donne di tutto il mondo. Senza ostetriche, infatti, non sarebbe possibile raggiungere gli obiettivi di sviluppo sostenibile (SDG), o la copertura sanitaria universale (UHC)», affermano le componenti del Comitato centrale FNOPO.

«Il contributo dell’ostetrica è quindi determinante per il miglioramento degli esiti di salute delle donne, poiché il campo di attività e di responsabilità proprio di tale professione si esercita in diversi setting assistenziali per la protezione e la tutela della salute della donna in tutte le fasi della sua vita biologica, sessuale e riproduttiva: in ambito preventivo, curativo, riabilitativo e palliativo, dalla pubertà al periodo post menopausa, nella prevenzione delle malattie sessualmente trasmesse e la contraccezione, per la maternità e paternità responsabile, nella presa in carico della donna in gravidanza, la promozione, protezione e sostegno dell’allattamento e puerperio, ad esempio per la prevenzione delle patologie oncologiche dell’apparato genitale riproduttivo e delle ghiandole annesse, la prevenzione e la riabilitazione delle disfunzioni pelvi perineali. Competenze esercitate, in diversi setting assistenziali, da quelli di prossimità per le cure primarie, a quelli di media-alta intensità di cura, in organizzazioni pubbliche e private o come libere professioniste.

In rappresentanza delle 21mila ostetriche italiana, la Federazione nazionale sente, ed ha, il dovere morale e politico di chiedere ancora una volta alla politica di investire concretamente nella salute delle donne, attraverso interventi d’implementazione dei modelli organizzativi che vedono come centrale l’intervento della professione ostetrica. Modelli adeguati e riconosciuti dalle attuali normative nazionali e regionali, nonché dalla letteratura di settore, in linea con i progetti della missione 6 salute del PNRR, volti a migliorare l’assistenza di prossimità e la telemedicina, per un welfare rivolto alle famiglie e alla comunità in collaborazione con il terzo settore. Ad esempio, i modelli per l’assistenza in gravidanza a basso rischio a conduzione ostetrica e l’ostetrica di famiglia e di comunità, patrimonio di esperienze ormai consolidate in diverse realtà regionali e che hanno riscontrato un alto gradimento da parte delle donne – sottolineano i vertici FNOPO.

L’appello accorato alla Politica, alle Istituzioni e ai decisori è di saper sfruttare al meglio l’occasione del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza, riconoscendo che solo attraverso un concreto potenziamento del Servizio sanitario attraverso le infrastrutture, le nuove tecnologie, ma soprattutto la valorizzazione dei professionisti che operano in sanità è possibile puntare ad un vero rinnovamento e sostenibilità del welfare socio sanitario del futuro», concludono le rappresentanti nazionali della professione ostetrica

Redazione AssoCareNews.it
Redazione AssoCareNews.it
Redazione di AssoCareNews.it
RELATED ARTICLES

2 Commenti

Comments are closed.

Novità

© 2021 Tutti i diritti sono riservati ad AssoCareINFormazione.it.

© 2021 ACN | Assocarenews.it

Associazione di promozione culturale – In attesa di registrazione al Tribunale di Foggia.

Direttore: Angelo “Riky” Del Vecchio – Vice-Direttore: Marco Tapinassi

Incaricati di Redazione: Felice La Riccia, Lorisa Katra, Michela Ciavarella, Michelarcangelo Orlando, Francesca Ricci, Gioacchino Costa.

Per contatti: WhatsApp > 3805851500 – Cellulare 3489869425 Scrivici PEC

Redazione Puglia: Via Renato Guttuso, 4 – Rignano Garganico (FG) – Codice Fiscale: 91022150394

Redazione Toscana: Via Girolamo Fracastoro, 27 Firenze – Codice Fiscale: 91022150394