histats.com
mercoledì, Maggio 22, 2024
HomeIn evidenzaFNOPO: “C'è necessità di potenziare il personale ostetrico come contributo all’incremento vaccinazioni...

FNOPO: “C’è necessità di potenziare il personale ostetrico come contributo all’incremento vaccinazioni anti-Covid in gravidanza”.

Pubblicità

Federazione Nazionale degli Ordini della Professione di Ostetrica/o interviene sulla necessità di potenziare il personale ostetrico nei setting assistenziali, anche come contributo all’incremento di vaccinazioni anti-Covid in gravidanza.

“L’andamento dei contagi da Covid19 nella popolazione generale non ha risparmiato, e continua a colpire, anche le donne in gravidanza per le quali le evidenze scientifiche consigliano la vaccinazione quale misura di prevenzione da forme gravi di malattia.
Raggiungere tempestivamente quante più gestanti possibili è diventato, quindi, un obiettivo strategico che necessita di potenziamento del personale ostetrico in tutti i setting assistenziali.

Nei punti nascita, in particolare, oltre che per prevenire è garanzia di sicurezza dell’assistenza, visti i grandi numeri di gestanti affette da Covid.

L’ostetrica/o, professionista di riferimento per i futuri/neo genitori, fornisce, infatti, informazioni concrete, corrette e scientificamente valide in merito alla vaccinazione anti Covid19 consentendo alle famiglie una scelta informata e consapevole”, afferma il Comitato Centrale della Federazione Nazionale degli Ordini della Professione di Ostetrica/o.

“L’International Network of Obstetric Survey Systems (INOSS), al quale partecipa anche il gruppo dell’Italian Obstetric Surveillance System (ItOSS) dell’ISS coordinato dalla dott.ssa Serena Donati, segnala un aumento dei casi gravi di malattia da SARS-CoV-2 in gravidanza e puerperio, nel periodo della variante Delta, nei Paesi dotati di sistemi di sorveglianza che partecipano all’INOSS.

Inoltre, da un recente studio, è stato evidenziato che tra le donne risultate positive al momento del parto, il 60% non era vaccinato e il 5% aveva sviluppato sintomi respiratori e polmonari tipici della malattia da Covid”, spiegano i vertici della Professione ostetrica.

Le Ostetriche/i continuano a fronteggiare quotidianamente, con grande impegno, il rapido e progressivo mutamento dei bisogni delle donne e delle famiglie, a favore di un’assistenza qualitativamente valida e sempre più individualizzata, adeguando e potenziando le proprie competenze per gestire responsabilmente percorsi mai tanto difficili come quelli legati all’epoca che stiamo vivendo.

Incrementare il personale ostetrico in tutti i setting assistenziali

…è fondamentale per promuovere la salute di genere e delle donne, e consente di fare un’efficace prevenzione.

Prendere in carico tempestivamente, infatti, significa avere maggiori probabilità di ottenere buoni esiti di salute – spiegano i rappresentanti nazionali della professione ostetrica -.

Una buona politica sanitaria deve garantire assistenza dove e quando serve, potenziando il territorio nella quantità, qualità e sicurezza dei servizi.

In particolare, una buona Politica sanitaria non può dimenticare che le famiglie e le persone, mai come in questo periodo, specialmente se in precarie condizioni di salute, non possono e non devono MAI essere lasciate sole.”

RELATED ARTICLES

Novità

© 2023-2024 Tutti i diritti sono riservati ad AUSER APS - San Marco in Lamis - Tra sanità, servizi socio sanitari e recupero della memoria - D'intesa con AssoCareINFormazione.it.

© 2023-2024 ACN | Assocarenews.it

Quotidiano Sanitario Nazionale – In attesa di registrazione al Tribunale di Foggia.

Direttore: Angelo “Riky” Del Vecchio – Vice-Direttore: Marco Tapinassi

Incaricati di Redazione: Andrea Ruscitto, Lorisa Katra, Luigi Ciavarella, Antonio Del Vecchio, Francesca Ricci, Arturo AI.

Per contatti: WhatsApp > 3474376756Scrivici

Per contatti: Cell. > 3489869425PEC

Redazione Centrale: AUSER APS - Via Amendola n. 77 - San Marco in Lamis (FG) – Codice Fiscale: 91022150394