histats.com
mercoledì, Gennaio 19, 2022
Pubblicità
HomeProfessioni SanitarieOstetrici/OstetricheContratto Dirigenza Medica e Sanitaria: per FNOPO importante segnale per le ostetriche...

Contratto Dirigenza Medica e Sanitaria: per FNOPO importante segnale per le ostetriche italiane.

Sul Contratto relativo alla Dirigenza Medica e Sanitaria interviene la Federazione nazionale delle ostetriche (FNOPO): “importante segnale per le professioniste”.

“La recente approvazione in Consiglio dei Ministri del nuovo Contratto Collettivo Nazionale per la dirigenza medica e sanitaria è un ottimo segnale per l’intero comparto sanità, perché significa che finalmente qualcosa si muove e arriva anche a conclusione. Adesso però, senza più indugi e altre attese, due definitivi da raggiungere: parere della Corte dei Conti e poi la firma in ARAN – commentano i vertici della Federazione Nazionale degli Ordini della Professione di Ostetrica (FNOPO), unendosi ad altri commenti positivi.

“L’articolo del neo contratto per triennio 2016-2018 – che finalmente copre un vuoto di ben 10 anni – che suscita maggior soddisfazione è l’art. 39Congedi per le donne vittime di violenza, una disposizione di grande civiltà che vede interessata la dirigente medico, sia nel caso in cui sia impegnata come professionista nei percorsi di aiuto per le donne vittima di violenza di genere, sia nel caso sia la professionista stessa vittima di violenza. Una sensibilità che fa ben sperare per il futuro nella lotta contro la violenza sulle donne che deve vedere protagonisti attivi tutti e che porti finalmente all’approvazione del DDL 867 – sottolineano le componenti del Comitato centrale FNOPO -. Altro passaggio altrettanto importanti sono quelli relativi ai congedi: parentali (l‘ art. 44 Congedi dei genitori e l’art Art. 45 Congedo parentale su base oraria) ulteriore conferma della necessità di tutela e promozione della genitorialità – sia materna che paterna – riconosciuta anche ai professionisti sanitari e che non riguarda solo le donne. In un periodo storico in cui il nostro Paese è in forte sofferenza sul numero delle nascite e con un tasso di denatalità sempre più al rialzo, le due disposizioni sono una buona notizia in quanto potrebbero incidere sulla ripresa della natalità”

“Infine – concludono le rappresentanti nazionali della Categoria Ostetrica -, un altro tema di grande civiltà è quello del congedo per motivi di salute: l’art. 42 Assenze per malattia in caso di gravi patologie richiedenti terapie salvavita. Numerosi studi dimostrano che le donne vivono sì più a lungo, ma vivono peggio e spesso si ammalano di patologie legate al genere, per le quali è necessario affrontare cure aggressive e che necessitano di un temporaneo allontanamento dal lavoro. Prevedere tali disposizioni anche per i professionisti sanitari significa rispettare la dignità della persona e delle lavoratrici, in un periodo particolarmente fragile e delicato della loro vita”.

Comitato di Redazione
Servizio Redazionale.
RELATED ARTICLES

Novità

© 2021 Tutti i diritti sono riservati ad AssoCareINFormazione.it.

© 2021 ACN | Assocarenews.it

Associazione di promozione culturale – In attesa di registrazione al Tribunale di Foggia.

Direttore: Angelo “Riky” Del Vecchio – Vice-Direttore: Marco Tapinassi

Incaricati di Redazione: Felice La Riccia, Lorisa Katra, Michela Ciavarella, Michelarcangelo Orlando, Francesca Ricci, Gioacchino Costa.

Per contatti: WhatsApp > 3805851500 – Cellulare 3489869425 Scrivici PEC

Redazione Puglia: Via Renato Guttuso, 4 – Rignano Garganico (FG) – Codice Fiscale: 91022150394

Redazione Toscana: Via Girolamo Fracastoro, 27 Firenze – Codice Fiscale: 91022150394