histats.com

Chi è il Tecnico Audiometrista? Ecco il suo Profilo Professionale.

Chi è il Tecnico Audiometrista? Ecco il suo Profilo Professionale.

Il tecnico audiometrista dal 1994 è la figura sanitaria specializzata nella prevenzione, riabilitazione dell’apparato uditivo e vestibolare.

Il tecnico audiometrista è una delle venti professioni sanitarie che si è affermata e regolamentata come altre professioni negli anni ’90. Questo professionista lavora in strutture pubbliche o private, in regime di dipendenza o di libera professione. Collabora con l’otorinolaringoiatra nell’esecuzione di varie procedure diagnostico-terapeutiche.

La figura del tecnico audiometrista viene istituita con il Decreto Ministeriale 667 del 1994. In quello che viene comunemente definito “Profilo professionale” vengono riassunte le principali caratteristiche del professionista nonché indicati gli ambiti di competenza e responsabilità.

Nel primo comma dell’art.1 di tale Profilo viene così descritto il tecnico audiometrista: “è l’operatore sanitario che, in possesso del diploma universitario abilitante, svolge la propria attività nella prevenzione, valutazione e riabilitazione delle patologie del sistema uditivo e vestibolare, nel rispetto delle attribuzioni e delle competenze diagnostico-terapeutiche del medico.” 

Il comma secondo dell’art.1 del medesimo Profilo esplica tutte le attività che il professionista svolge: “esecuzione di tutte le prove non invasive, psico-acustiche ed elettrofisiologiche di valutazione e misura del sistema uditivo e vestibolare ed alla riabilitazione dell’handicap conseguente a patologia dell’apparato uditivo e vestibolare.”

Il terzo comma elenca dettagliatamente gli ambiti di competenza e responsabilità; “Il tecnico audiometrista: a) opera, su prescrizione del medico, mediante atti professionali che implicano la piena responsabilità e la conseguente autonomia; b) collabora con altre figure professionali ai programmi di prevenzione e di riabilitazione delle sordità utilizzando tecniche e metodologie strumentali e protesiche. [comma 4] Il tecnico audiometrista svolge la sua attività professionale in strutture sanitarie, pubbliche o private, in regime di dipendenza o libero-professionale.”

Per l’esercizio della professione si rende necessario il Diploma universitario come recita l’articolo 2: “Il diploma universitario di tecnico audiometrista, conseguito ai sensi dell’art. 6, comma 3, del decreto legislativo 30 dicembre 1992, n. 502 , e successive modificazioni, abilita all’esercizio della professione.” Inoltre l’articolo 3 rende equipollenti i diplomi universitari ad attestati e diplomi “ai fini dell’esercizio della relativa attività professionale e dell’accesso ai pubblici uffici.”

Come le altre figura professionali di ambito sanitario, anche quella del tecnico audiometrista per esercitare la professione oltre al diploma deve possedere regolare iscrizione all’Ordine. Attualmente l’Ordine di competenza è quello che racchiude tutte le altre professioni sanitarie.

 

Dott.ssa Giulia De Francesco

Infermiera, classe 1994. Vive a Imola e lavora presso l’Istituto di Montecatone - Ospedale di Riabilitazione; ha prestato la sua opera in passato nell'AUSL Romagna. Laurea in infermieristica con Lode presso l'Università di Bologna, I sessione (ottobre 2016). Master in funzioni di coordinamento con Lode presso l'Università di Modena e Reggio Emilia, I sessione (novembre 2018). Una pubblicazione scientifica sulla rivista italiana ANIPIO "Sperimentazione di una check-list per implementare un Bundle per la prevenzione delle batteriemie correlate a Catetere Venoso Centrale" (ottobre 2017). Ama leggere e camminare, non datele un microfono perché improvvisa un karaoke ovunque.

© 2019-2020 Tutti i diritti sono riservati ad AssoCareINFormazione.it.

© 2019 ACN | Assocarenews.it

Associazione di promozione culturale – In attesa di registrazione al Tribunale di Bologna.

Direttore: Angelo “Riky” Del Vecchio – Vice-Direttore: Marco Tapinassi

Incaricati di Redazione: Giulia De Francesco, Giovanni Maria Scupola, Ivan Santoro, Gioacchino Costa.

Per contatti: WhatsApp > 3805851500 – Cellulare 3489869425 Scrivici PEC

Redazione Emilia Romagna: Viale Spadolini, 13 – Ravenna – Codice Fiscale: 91022150394

Redazione Toscana: Via Girolamo Fracastoro, 27 Firenze – Codice Fiscale: 91022150394