Pubblicità

Addio ad Angela Rita Novelli, Tecnico di Neurofisiopatologia. Il mondo delle Professioni Sanitarie è in lutto. Un male incurabile l’ha strappata alla vita.

Se n’è andata a 47 anni. Angela Rita Novelli, classe 1973, pavese di adozione, ma pugliese di origini, non ce l’ha fatta a debellare il male che l’affliggeva da diversi anni. Lascia il marito e due figlie. Lavorava al Policlinico San Matteo di Pavia, ma era originaria di Rignano Garganico in provincia di Foggia.

Aveva deciso anni fa di lasciare la cara terra natia per dedicarsi agli studi universitari e lavorare in ospedale come Tecnico Sanitario di Neurofisiopatologia. Poi l’amore e la vita coniugale che alternava a quella professionale.

Molto conosciuta e apprezzata al San Matteo ha già lasciato un vuoto incolmabile dietro di sé. I colleghi, i parenti e gli amici la ricordano come una persone sempre sorridente e disponibile con tutti (anche se molto riservata), pronta a non arrendersi mai di fronte alle difficoltà professionali e umane.

Purtroppo il male ha avuto il sopravvento su di lei e oggi è in viaggio verso quella “terra” lontana che si chiama Paradiso.

Ciao Angela Rita, veglia da lassù sulle tue figlie e su chi ti ha voluto bene in vita.

Il Direttore di AssoCareNews.it, Angelo Riky Del Vecchio si associa al dolore della famiglia per la perdita della cara Angela Rita: “abbiamo passato assieme gli anni più belli dell’infanzia e della prima adolescenza, poi gli studi e la vita ci hanno portati a separarci, ma a ritrovarci sempre durante le festività nella nostra amata Rignano Garganico; ciao collega“.

1 COMMENT

Comments are closed.