histats.com
lunedì, Dicembre 6, 2021
Pubblicità
HomeIn evidenzaRadiografia persa in Pronto Soccorso: Azienda condannata.

Radiografia persa in Pronto Soccorso: Azienda condannata.

Una radiografia persa porta il Consiglio di Stato a decidere per il risarcimento di 2700 euro al paziente ribaltando il TAR.

L’ASL di Caserta costretta dal Consiglio di Stato al risarcimento di 2700 euro ad un paziente.

L’uomo aveva richiesto la propria documentazione a seguito di una caduta che lo aveva portato in Pronto Soccorso all’ospedale Melorio di Santa Maria Capua Vetere.

Ma dall’Azienda, nell’imbarazzo generale, avevano confessato lo smarrimento della cartella clinica dell’evento.

Controversia legale.

E’ iniziata così la controversia legale che ha portato azienda e paziente davanti al TAR.

Il Tribunale regionale però si era espresso contro la richiesta di risarcimento da parte del cittadino, in quanto si trattava di accertamenti facilmente ripetibili con nuovi esami.

Il ricorso al Consiglio di Stato ha ribaltato definitivamente la sentenza: l’ASL è stata condannata a farsi carico delle spese legali e a disporre un risarcimento di 2700 euro al paziente.

Comitato di Redazione
Servizio Redazionale.
RELATED ARTICLES

1 commento

Comments are closed.

Novità

© 2021 Tutti i diritti sono riservati ad AssoCareINFormazione.it.

© 2021 ACN | Assocarenews.it

Associazione di promozione culturale – In attesa di registrazione al Tribunale di Foggia.

Direttore: Angelo “Riky” Del Vecchio – Vice-Direttore: Marco Tapinassi

Incaricati di Redazione: Felice La Riccia, Lorisa Katra, Michela Ciavarella, Michelarcangelo Orlando, Francesca Ricci, Gioacchino Costa.

Per contatti: WhatsApp > 3805851500 – Cellulare 3489869425 Scrivici PEC

Redazione Puglia: Via Renato Guttuso, 4 – Rignano Garganico (FG) – Codice Fiscale: 91022150394

Redazione Toscana: Via Girolamo Fracastoro, 27 Firenze – Codice Fiscale: 91022150394