histats.com
venerdì, Giugno 25, 2021
Pubblicità
HomeCronacaSanitàOspedale Pertini cade a pezzi, figuraccia per il ministro Speranza.

Ospedale Pertini cade a pezzi, figuraccia per il ministro Speranza.

Imboscata de Le Iene al ministro della Salute, Roberto Speranza, invitato a visitare l’ospedale Sandro Pertini di Roma. Struttura che versa in pessime condizioni, come spiegano alcuni dipendenti sotto anonimato e come mostrano le immagini del servizio: pezzi di soffitto che cadono, pioggia nelle corsie, ambulanze ferme, erbacce, muri scrostati, portacarte divelti.

Ma tutto ciò, a Speranza, non è stato mostrato. Non solo: il programma di Italia 1 rivela anche come nei giorni precedenti siano stati effettuati dei lavori per preparare al meglio la struttura, ma soltanto nelle parti del Pertini che il ministro avrebbe visitato. Il risultato? A Speranza, il Pertini “sembra l’ospedale dei sogni”, dicono Le Iene.

Le Iene, Speranza al Pertini: clicca qui per vedere il video

E Speranza – invitato dall’assessore alla Sanità, Alessio D’Amato -, pur inconsapevole rimedia anche una discreta figuracciaLe Iene gli riferiscono come la struttura sia stata preparata ad hoc, e lui risponde: “Non è vero, non è vero, non è così”. Anche D’Amato nega i rimaneggiamenti: “No, assolutamente no. Non abbiamo sistemato le parti dell’ospedale in cui sarebbe passato il ministro”. E il servizio si conclude con l’appello di Speranza: “Difendete il sistema sanitario nazionale. Ci sono cose che vanno e non vanno, ma non buttate fango sul sistema sanitario nazionale“. E Le Iene si interrogano: possiamo parlare di un The Ministro show, come nel mondo ricostruito del film The Truman Show?

Comitato di Redazione
Servizio Redazionale.
RELATED ARTICLES

Novità

© 2021 Tutti i diritti sono riservati ad AssoCareINFormazione.it.

© 2021 ACN | Assocarenews.it

Associazione di promozione culturale – In attesa di registrazione al Tribunale di Foggia.

Direttore: Angelo “Riky” Del Vecchio – Vice-Direttore: Marco Tapinassi

Incaricati di Redazione: Felice La Riccia, Lorisa Katra, Michela Ciavarella, Michelarcangelo Orlando, Francesca Ricci, Gioacchino Costa.

Per contatti: WhatsApp > 3805851500 – Cellulare 3489869425 Scrivici PEC

Redazione Puglia: Via Renato Guttuso, 4 – Rignano Garganico (FG) – Codice Fiscale: 91022150394

Redazione Toscana: Via Girolamo Fracastoro, 27 Firenze – Codice Fiscale: 91022150394