Ospedale Pediatrico Bari: arriva la Risonanza Magnetica tra pesci, navi e stelle marine.

Ospedale Pediatrico Bari: arriva la Risonanza Magnetica tra pesci, navi e stelle marine.

Infermieri, Infermieri Pediatrici e Medici diventano moderni Nettuno nel’Ospedale dei bambini di Bari.

Un po’ di colore e spensieratezza è quello che ci vuole affinché i bambini riescano ad affrontare meglio l’esperienza, non proprio piacevole, di una risonanza magnetica. Ecco allora che, all’ospedale pediatrico di Bari, il reparto si è trasformato in un mare pieno di pesci, navi e cieli stellati. Pareti colorate che raccontano o fanno immaginare storie al posto di stanze e corridoi grigi, così il reparto di Risonanza Magnetica del Giovanni XXIII di Bari ha scelto di aiutare i piccoli pazienti ad affrontare meglio la loro permanenza in ospedale.

I disegni hanno infatti ricoperto tutto, macchinari compresi, e il risultato è stato ottimo. Stiamo parlando del progetto “Coloriamo la gioia” nato dalla collaborazione tra il Rotary Club Bari Sud e l’azienda Masmec, che ha finanziato il grande cambiamento di mura e macchinari nella struttura ospedaliera.

Ad arricchire il reparto di mari, navi, delfini, altri pesci e cieli stellati è stata Sally Galotti, disegnatrice Disney, che già in altre occasioni è riuscita a trasformare in maniera straordinaria asettici ambienti ospedalieri diventati così decisamente più piacevoli non solo per i pazienti ma anche per il personale sanitario che li vive ogni giorno.

Non è la prima volta che un’idea del genere viene realizzata, ricordiamo ad esempio l’Astro tac del Bambin Gesù di Roma, ma stavolta (e questo sì è un primato) il grande cambiamento sarà oggetto di studio. Naturalmente la ricerca sarà volta a stabilire come cambia la percezione di questi nuovi ambienti da parte di chi li vive.

Fonte: GreenMe.it – AssoCareNews.it

Potrebbe interessarti...