histats.com
lunedì, Agosto 15, 2022
HomeCronacaSanitàNasce delegazione Europa Donna-Puglia: incontro in regione.

Nasce delegazione Europa Donna-Puglia: incontro in regione.

Pubblicità

Nasce la delegazione Europa Donna-Puglia
Incontro in Regione Puglia tra il Movimento per i Diritti delle Donne con tumore al seno e le Autorità Regionali.

La sorveglianza di Europa Donna Italia a garanzia della qualità di cura in tutta la Regione in un impegno congiunto tra Istituzioni, medici ed associazioni per le Breast Unit della Puglia

Erano tutti presenti ed in ascolto attento i massimi rappresentanti della Sanità Pubblica Pugliese quando la settimana scorsa hanno ricevuto la delegazione delle Associazioni Nazionale e Pugliese di Europa Donna, i rappresentanti di Aiom e Senonetwork ed i coordinatori di alcune Breast Unit Pugliesi.

“L’occasione principale dell’incontro è stata quella di presentare alle autorità Regionali le 10 Associazioni della neo-costituenda delegazione di Europa Donna-Puglia. 10 Associazioni distribuite in tutta la Regione che rappresentano insieme la voce ed i bisogni di circa 5.000 cittadine, pazienti e non. Insieme queste Associazioni rappresentano un importante anello di congiunzione tra pazienti, clinici, strutture ospedaliere ed istituzioni, svolgendo un lavoro a volte complementare al welfare della Regione”, commenta Rosanna D’Antona, Presidente di Europa Donna Italia.

A seguire sono state sottoposte numerose richieste specifiche da parte delle Associazioni con l’obiettivo di migliorare l’adesione allo screening, la qualità delle cure e di vita delle pazienti nelle Breast Unit del territorio, nella speranza che le stesse richieste vengano prese in considerazione quanto prima. Le istanze fanno parte anche dei risultati emersi da un’indagine condotta per Europa Donna Italia dai ricercatori di ALTEMS (Alta Scuola di Economia e Management dei Sistemi Sanitari dell’Università Cattolica) e che ha coinvolto i coordinatori delle Breast Unit e le Associazioni che collaborano con esse. È stato messo in luce come a livello di rete risulti ancora scarsa l’interazione tra le varie Breast Unit regionali per via di un sistema informatico di raccolta dati non ancora omogeneo e di un’organizzazione centralizzata dei servizi esterni (oncogenetica e preservazione della fertilità).

“Il dialogo è proseguito con una risposta puntuale del vicepresidente della Regione Puglia, Raffaele Piemontese, che, nel riportare i saluti di gratitudine del presidente Michele Emiliano, ha evidenziato “il contributo fondamentale delle associazioni di volontariato nel colmare le lacune del sistema regionale e delle aziende sanitarie, rispetto all’obiettivo comune della qualità delle cure e della vita delle pazienti oncologiche. Un ruolo importante in questo senso –ha aggiunto Piemontese – gioca anche il miglioramento e rafforzamento dei programmi di screening per i quali, proprio con l’AReSS, abbiamo messo in campo un prezioso lavoro di collaborazione e di affiancamento”.

Redazione AssoCareNews.it
Redazione di AssoCareNews.it
RELATED ARTICLES

1 commento

Comments are closed.

Novità

© 2021 Tutti i diritti sono riservati ad AssoCareINFormazione.it.

© 2021 ACN | Assocarenews.it

Associazione di promozione culturale – In attesa di registrazione al Tribunale di Foggia.

Direttore: Angelo “Riky” Del Vecchio – Vice-Direttore: Marco Tapinassi

Incaricati di Redazione: Felice La Riccia, Lorisa Katra, Michela Ciavarella, Michelarcangelo Orlando, Francesca Ricci, Gioacchino Costa.

Per contatti: WhatsApp > 3805851500 – Cellulare 3489869425 Scrivici

Redazione Puglia: Via Renato Guttuso, 4 – Rignano Garganico (FG) – Codice Fiscale: 91022150394

Redazione Toscana: Via Girolamo Fracastoro, 27 Firenze – Codice Fiscale: 91022150394