histats.com

Istituto Oncologico di Bari: il punto sui tumori in Puglia grazie a Regione, Associazioni e Onlus.

Istituto Oncologico di Bari: il punto sui tumori in Puglia grazie a Regione, Associazioni e Onlus.

Tumori: in Puglia si fa il punto grazie a Istituto Oncologico di Bari, Regione, Associazioni di pazienti e Onlus.

Lo studio, promosso anche da Salute Donna ONLUS e Associazioni pazienti, fa il punto sulla lotta ai tumori in Puglia.

La soddisfazione è generale per il Sistema Sanitario pugliese grazie alla qualità di strutture, assistenza e personale medico-infermieristico.

I risultati, presentati a Bari, dell’indagine realizzata da Ipsos insieme a Salute Donna Onlus e alle Associazioni pazienti sostenitrici del progetto “La salute: un bene da difendere, un diritto da promuovere”, evidenziano una sostanziale positività del sistema assistenziale pugliese incentrata soprattutto sull’elemento umano, con alcune criticità e aree di possibile intervento e miglioramento. Ad esprimere soddisfazione soprattutto pazienti e caregiver.

“I risultati di questo studio e il premio che è stato conferito alla Regione Puglia – ha detto il Presidente Michele Emiliano intervenendo alla presentazione presso la Fiera del Levante di Bari – ci riempie di soddisfazione perché in pochi anni abbiamo ribaltato la situazione. Ovviamente i protagonisti veri di tutto questo, sono medici, operatori sanitari, infermieri perché la percezione delle buone cose passa anche attraverso l’umanizzazione delle cure. Essere bravi ma distaccati e senza capacità di dare forza al paziente che sta combattendo la battaglia della sua vita, non va evidentemente bene. Occorre umanizzare le cure e con esse il rapporto con il paziente per motivarlo nella lotta contro la malattia”.

Emiliano poi si è soffermato sulla volontà politica, sin dall’inizio del suo mandato, “di riorganizzare i luoghi dove l’oncologia potesse esprimersi al meglio sia a livello di diagnosi che a livello di cura”.

“Abbiamo voluto fortemente – ha continuato il Presidente della Regione – mantenere l’autonomia dell’Istituto Oncologico di Bari. Lo abbiamo fatto diventare il centro, l’HUB, della rete oncologica pugliese. Poi abbiamo costituito a Taranto l’Oncologico, immaginate che non c’era assolutamente nulla per le cure contro il tumore, noi abbiamo trasformato l’ospedale Moscati in un ospedale oncologico. È stato dotato di 70 milioni di nuovi macchinari ed è stato rafforzato, nei limiti della disponibilità umana, di medici e personale sanitario. Anche a Lecce stiamo rafforzando l’oncologia, costituendo il nuovo Dea, che aprirà tra brevissimo, dove sono, anche lì, installati macchinari avanzatissimi per la diagnosi e per la cura, con sale operatorie molto moderne che consentono operazioni chirurgiche legate ai tumori che, fino ad oggi onestamente in Puglia, era difficile realizzare”.

Avatar

Dott. Giovanni Maria Scupola

Nato a Lecce. Blogger, web-writer, nurse-reporter. Laurea in Infermieristica (Bari, 2004), Laurea Specialistica (Parma, 2008), Master in Management e Coordinamento (Roma, 2011).

© 2019-2020 Tutti i diritti sono riservati ad AssoCareINFormazione.it.

© 2019 ACN | Assocarenews.it

Associazione di promozione culturale – In attesa di registrazione al Tribunale di Bologna.

Direttore: Angelo “Riky” Del Vecchio – Vice-Direttore: Marco Tapinassi

Incaricati di Redazione: Giulia De Francesco, Lorisa Katra, Michela Ciavarella, Giovanni Maria Scupola, Ivan Santoro, Gioacchino Costa.

Per contatti: WhatsApp > 3805851500 – Cellulare 3489869425 Scrivici PEC

Redazione Emilia Romagna: Viale Spadolini, 13 – Ravenna – Codice Fiscale: 91022150394

Redazione Toscana: Via Girolamo Fracastoro, 27 Firenze – Codice Fiscale: 91022150394

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: