Infermieri e OSS: Aziende ci controlleranno con le impronte digitali

Impronte digitali e lettori dell'iride: Aziende controlleranno i dipendenti!
Impronte digitali e lettori dell'iride: Aziende controlleranno i dipendenti!

Controlli anche grazie al rilevamento dell’iride

Infermieri, Oss e Professionisti Sanitari saranno spiati grazie agli effetti di legge: Aziende potranno rilevare impronte digitali e iride per identificarci!

La notizia arriva direttamente dalla Camera dei Deputati dove la commissione Affari costituzionali e lavoro ha approvato l’articolo 2 del DDL Concretezza, in prossima discussione parlamentare.

L’articolo concede alle Aziende Pubbliche di poter sostituire il badge di ogni lavoratore con una rilevazione delle impronte digitali e dell’iride. Questa soluzione nasce a contrasto dei soliti furbetti del cartellino, assenteisti di professione. Fenomeno da condannare.

Esulta il ministro Bongiorno, che twitta: “Primo passo verso l’introduzione del controllo biometrico: con le impronte digitali stop alle truffe degli assenteisti

La conseguenza però colpisce tutti i lavoratori: assisteremo ad una “mappatura”, una raccolta di impronte digitali di massa o di scansioni dell’iride. Un fenomeno, questo, che non va giù a molti, per ovvi motivi.

E mentre tra le reazioni troviamo chi sostiene che chi ha la coscienza pulita non deve temere niente, molti altri con la medesima candida coscienza semplicemente rabbrividiscono all’idea di un sistema che può controllarci e spiarci pure attraverso l’utilizzo di verifica biometrica dell’identità.

 

Potrebbe interessarti...