Pubblicità

Coronavirus: un robot visita i pazienti positivi a Rimini salvaguardando i medici dal contatto!

Un ‘robottino’ che permette di effettuare televisite di pazienti ricoverati e affetti da Covid-19, limitando in maniera sensibile i rischi per il personale medico e sanitario dell’Ospedale ‘Infermi’ di Rimini. Lo riporta l’Ansa sul proprio sito.

Lo strumento, prodotto dall’americana InTouch Health, si chiama ‘InTouch Vita’ed è un piccolo robot, composto da un “corpo” su ruote ed una “testa” costituita da monitor e telecamere, entrambi comandabili a distanza da un operatore che si trova in una stazione di controllo remota, ed è in grado di realizzare una vera e propria “telepresenza”.

In questo modo, – viene spiegato sul sito dell’Ausl Romagna – grazie all’utilizzo di un computer dotato di webcam e microfono, il medico è in grado di guidare il robot attraverso i corridoi fino al letto del paziente, mostrandosi a quest’ultimo attraverso il monitor. L’introduzione del robot è frutto di un progetto pilota proposto e gestito dall’Ausl della Romagna reso possibile grazie alla donazione di circa 35.000 euro da parte di RivieraBanca.