Pubblicità

Emergenza Coronavirus. Le mascherine chirurgiche non servono a proteggere gli operatori sanitari dal COVID-19? Per quale motivo l’ISS ha eliminato dal suo portale le linee guida dell’Organizzazione Mondiale della Sanità? Forse perché hanno ragione i professionisti sanitari che si sono ammalati o sono morti?

Lo ha comunicato l’Istituto Superiore della Sanità, che ha rimosso dal proprio sito le linee guida dell’OMS sul tema “WHO. Gestione clinica dell’infezione respiratoria acuta grave quando si sospetta un’infezione da nuovo coronavirus (2019-nCoV): Guida provvisoria” perché non allineate con l’aggiornamento ECDC e CDC sulla protezione degli operatori sanitari.

Forse era ed è vero che le mascherine chirurgiche servono praticamente a poco e che la maggior parte di Medici, Infermieri, Infermieri Mediatrici, Ostetriche/i, OSS, Professioni Sanitarie e Volontari si sono ammalati perché non sono stati dotati di Dispositivi di Protezione Individuale?

Il dubbio resta, anche se nella vita assistenziale pratica si capisce bene che quanto prescritto dall’OMS non corrisponde alla realtà e che questa organizzazione ha aggiunto confusione a confusione.

Ecco le nuove disposizioni:

Coronavirus. Quali Mascherine e DPI utilizzare? Ecco nuove indicazioni dell’ISS.

L’Istituto Superiore di Sanità presenta anche le disposizione su utilizzo/riutilizzo di alcuni DPI.

Utilizzo esteso e riutilizzo dei dispositivi di protezione FFP2, maschere e occhiali protettivi:

  • CDC. Options to Prolong Existing and Surge Capacity Supplies of Respirators during Infection with Novel Influenza A Viruses Associated with Severe Disease (scarica file);
  • CDC. Recommended Guidance for Extended Use and Limited Reuse of N95 Filtering Facepiece Respirators in Healthcare Settings (scarica file).

La riflessione.

Il bello che molte dirigenze sanitarie italiana, compresi tanti assessore regionali alla sanità, si sono difesi dicendo che la dotazione di mascherine chirurgiche era prescritto dall’OMS. Ora si attendono le nuove indicazioni dell’Organizzazione Mondiale della Sanità, ma intanto Medici, Infermieri, OSS e Professioni Sanitarie continuano ad infettarsi e a morire in una guerra al coronavirus che si poteva affrontare diversamente.

L’Italia si è fatta trovare impreparata all’epidemia, ma il mondo non è stato da meno. E il silenzio quasi assordante dell’OMS spaventa e non fa pensare bene al futuro.

Leggi anche:

Coronavirus: ecco il nostro Speciale. Tutti i giorni le ultime novità dal fronte del COVID-19.

DPI Coronavirus: quali sono quelli giusti per proteggere sè e gli altri?

 

Coronavirus. Vademecum per il corretto utilizzo delle mascherine. Quelle con valvola possono infettare.

Coronavirus. Numero dei nuovi contagi e delle guarigioni regione per regione.