Pubblicità

Coronavirus Italia, Protezione Civile: la situazione nel nostro paese aggiornata al 12 marzo. 12.839 contagiati, superati i mille morti. 1300 ricoverati in terapia intensiva.

Coronavirus: Angelo Borrelli, commissario straordinario per la Protezione Civile divulga i dati ufficiali aggiornati al 12 marzo 2020.

Questi i dati divulgati nella conferenza stampa ufficiale delle 18.00 (con accanto quelli delle 18 di ieri):

  • Contagiati 12.839 (ieri 10.590);
  • Guariti 1258 (ieri 1.045 );
  • Deceduti 1.016 (ieri 727).

La situazione si mostra come critica e si spera in prossimi segnali di miglioramento, attesi tra qualche giorno grazie alle restrizioni imposte in tutta Italia.

Sono in arrivo oltre 20.000 assunzioni di medici, infermieri e personale sanitario tutto. Ospedali al lavoro per riorganizzarsi mentre l’Associazione Italiana Ingegneri Clinici lancia l’allarma sull’insufficiente numero di posti di terapia intensiva. 6650 ricoverati in ospedale di cui circa 1300 in terapia intensiva.

Purtroppo si conferma il tasso di mortalità italiano: intorno al 6%. In Cina si parla del 2,5-3%.

Il commissario Angelo Borrelli ha così commentato i dati di oggi e le ultime attività della Protezione Civile Questo il commento del commissario Borrelli, alla luce delle novità e dei nuovi dati di oggi: “Prosegue l’attività di istallazione di tende e PMA fuori dagli ospedali. Rispetto i DPI abbiamo distribuito oltre 4 milioni di dispositivi. Aumentano ogni giorno le forze in campo. Ringraziamo il personale sanitario per l’impegno, costante e rigoroso.“.

Intanto nel mondo si è superata quota 127 mila contagi (più di 6000 nelle ultime 24h), con circa il 65% di guariti ed il 3,5% circa di vittime.

Conclude con una richiesta “Importante donare il sangue, previsto tra le motivazioni di circolazione accettati senza multa!”.

Coronavirus. Infermieri dell’emergenza territoriali. Romano: “siamo soldati in una guerra che non volevamo”.