Pubblicità

Prosegue a Borgo e nei presidi del Mugello la nuova organizzazione infermieristica territoriale e amministrativa. Priorità a posta elettronica e accessi distanziati allo sportello. Attivi i Servizi di Salute Mentale.

Prosegue con la nuova modalità organizzativa per tutta la durata dell’emergenza sanitaria da Covid-19, l’attività infermieristica territoriale e amministrativa nei distretti della Zona Mugello. Presso l’ambulatorio polivalente di Borgo San Lorenzo e nei presidi di Vicchio, Barberino, Dicomano, Scarperia, Marradi, Palazzuolo, Firenzuola, l’attività amministrativa di anagrafe sanitaria sarà svolta prioritariamente per posta elettronica. Allo sportello sarà effettuata secondo gli orari esistenti con un utente alla volta con mantenimento di distanza di sicurezza. Nelle stesse strutture l’attività specialistica ambulatoriale sarà svolta con accessi distanziati nei limiti delle norme indicate sulle distanze a l’affollamento.

Centro Polivalente di Borgo San Lorenzo.

Al polivalente di Borgo, inoltre, per l’ECG l’accesso è dilazionato su prescrizione del medico di medicina generale con massimo 6 utenti al giorno. Quanto alle medicazioni e alla terapia per via intramuscolare, per il primo accesso è necessario presentarsi nell’orario stabilito, mentre le medicazioni e le terapie successive saranno effettuate su appuntamento. Prosegue ad accesso diretto la consegna di materiali come ausili mentre sono sospese fino al termine dell’emergenza le misurazioni valori glicemici DM1 e pressione arteriosa. Attivi anche i servizi della Salute Mentale Adulti e Infanzia con accessi su prenotazione e distanziati nei limiti delle norme indicate sulle distanze a l’affollamento.

Prelievi ematici: presidi di Vicchio, Barberino, Dicomano, Londa, San Godenzo, Scarperia, San Piero, Marradi, Palazzuolo, Firenzuola.

In questi presidi proseguono i prelievi ematici su prenotazione solo per il trattamento anticoagulante orale, gravidanze, consegna campioni biologici (urine, feci, tamponi) e prelievi pediatrici urgenti, per oncologici e disabili. Le urgenze devono essere specificatamente indicate sulla ricetta dal Medico di Medicina Generale o dal Pediatra di Libera scelta. Per medicazioni e terapia intramuscolare per il primo accesso è necessario presentarsi nell’orario stabilito, mentre le medicazioni e le terapie successive saranno effettuate su appuntamento. Proseguono ad accesso diretto la consegna di materiali come ausili mentre sono sospese fino al termine dell’emergenza le misurazioni valori glicemici DM1 e pressione arteriosa.

ECG e consegna del referto nei presidi di Marradi, Palazzuolo, Firenzuola.

L’ECG viene fatto su prescrizione del medico di medina generale con prenotazione telefonica al presidio di appartenenza. Il referto viene consegnato su appuntamento programmato al momento dell’esame.