Pubblicità

Poliziotto fa strage al commissariato: un’altro evento di sangue sconvolge la capitale francese. Ancora incerte le motivazioni.

Poliziotto provoca almeno quattro persone uccise secondo la tv francese in un commissariato della capitale Francese.

L’uomo, funzionario di polizia, avrebbe preso un coltello in ceramica e condotto un’azione di massacro indistinto fra colleghi e passanti nei corridoi del suo luogo di lavoro. Accoltellando uno ad uno le persone.

L’uomo, per vent’anni dirigente modello, pare potesse soffrire di malattie psichiatriche mai diagnosticate, come ipotizzano da oltralpe. Le motivazioni sono ancora da ricostruire.

Sul posto sono presenti il ministro dell’Interno, Christophe Castaner e il prefetto di Parigi Rémy Heitz mentre è atteso anche il Presidente.

Sempre secondo i media francesi, l’uomo sarebbe poi morto in un conflitto con il personale armato, in dinamiche ancora sconosciute.