Pubblicità

Ossigeno domiciliare: collaborazione tra AOU Careggi e AUSL Toscana Centro permette un risparmio di oltre 600mila euro!

Ossigeno domiciliare: prescizioni più appropriate e ottimizzazione delle risorse.

La collaborazione tra le due aziende pubbliche toscane ha permesso un risparmio di 600mila euro a favore dell’ottimizzazione dei fondi destinati alla sanità.

In particolare si parla dell’appropriatezza prescrittiva dell’ossigeno, farmaco necessario per garantire la continuità ospedale-territorio di fronte a tutti quegli stati clinici necessitanti.

Grazie all’informatizzazione e la messa in rete del percorso delle due aziende, il cittadino dimesso riceve la bombola il giorno stesso del ritorno a casa senza dover passare dalle farmacie convenzionate.

Stesso servizio (forse migliore) e spesa più giusta. Esatto, perchè la fornitura di ossigeno da parte dell’AUSL Toscana centro ha costi nettamente inferiori rispetto quelli delle forniture tramite farmacia.

E questa implementazione delle risorse informatiche ha permesso un risparmio di 600mila euro nel solo 2018. Fondi che adesso potranno essere utilizzati per implementare o sostenere altri servizi!