Pubblicità

Monica ha vinto due volte il tumore: ripresa la vita in mano è diventata Oss e oggi lavora in ospedale!

Si chiama Monica Bergantin, fa l’Oss in ospedale e rappresenta un bellissimo esempio di tenacia e di vita.

La sua storia è qualcosa di commuovente ed inizia precisamente nel 2005. Appena un mese dopo aver perso il padre per un cancro epatico, scopre di avere un tumore della mammella.

Un evento che le cambia la vita, come ammette lei: “Come un segnale che il mio corpo e la mia mente mi avevano mandato per dirmi che c’era qualcosa da cambiare nella mia vita, che dovevo fermarmi e riflettere. Avevo lasciato da parte le mie ambizioni, e non andava bene”.

Mentre combatte il cancro lascia quindi il lavoro da operaia e finisce le superiori da privatista.

La collega ricorda “Mia mamma mi interrogava nelle materie di studio in auto mentre andavo a fare la radioterapia. Non ci si crederà, ma è stato un periodo stupendo. Il cancro mi ha dato la forza per diventare quello che volevo essere”.

Una volta guarita e diplomata, la brutta notizia: un tumore tiroideo per il quale si sta ancora curando. Finiti gli studi superiori invece la collega ha scelto di diventare Oss.

Oggi lavora nel reparto di Rianimazione all’ospedale Immacolata Concezione di Piove di Sacco, Padova.

Un esempio per tutti coloro che lottano per la propria salute ed il proprio futuro.

Complimenti da tutta la redazione di AssoCareNews.it!