studentessa infermiera vittima tutor clinico
Pubblicità

Una OSS di 44 anni è stata sospesa per aver praticato un clistere ad un Paziente che è poi subito dopo collassata. Necessario intervento del Servizio 118.

Una Operatrice Socio Sanitaria di 44 anni, con 20 anni di esperienza alle spalle, è stata sospesa dopo che una Paziente è svenuta per episodio di ipovolemia successivo alla pratica di un clistere rettale.

Ora la OSS è accusata di abuso di professione Medico-Infermieristica e rischia il licenziamento dalla struttura privata dove lavora.

E’ accaduto durante il turno di notte in Campania in una casa di riposo per anziani non auto-sufficienti. L’OSS era in turno con un Infermiere che aveva preparato tutto il materiale occorrente per il turno del mattino (tra cui i clisteri evacuativi). Mentre quest’ultimo era impegnato con il giro terapie l’Operatrice ha deciso di sua volontà di anticipare i tempi e ha praticato un clistere ad una ospite che non evacuava da 5 giorni e che rischiava un blocco intestinale.

La procedura è andata a buon fine, peccato che subito dopo la Paziente ha accusato un malore. L’OSS, spaventata, ha subito allertato il collega Infermiere informandolo sull’accaduto.

Collasso dopo il clistere.

L’Ospite al sopraggiungere del sanitario era collassata, inconsciente, non rispondeva ad alcuno stimolo. Dopo la rilevazione dei parametri vitali è emersa subito una condizione di severa ipovolemia.

L’Infermiere ha subito chiesto all’OSS di allertare il Servizio 118 e di recuperare il carrello dell’emergenza. Così ha fatto, nel frattempo il sanitario ha reperito una vena e ha somministrato Soluzione Fisiologica ad alta velocità nel tentativo di sostenere la volemia e scongiurare danni ai tessuti, soprattutto a quelli cerebrali.

All’arrivo degli uomini del soccorso la donna era già rinvenuta ed iniziava a rispondere agli stimoli. Centralizzata in Ospedale per i controlli del caso, l’ospite ha ricevuto dimissioni l’indomani pomeriggio con diagnosi di diarrea indotta e di pre-shock ipovolemico.

L’Infermiere ha immediatamente informato la Direzione della casa di riposo e l’OSS ha ricevuto sospensione in attesa di chiarimenti. Ora rischia una denuncia per abuso di professione Medico-Infermieristica e il licenziamento.

I Parenti dell’ospite, informati sull’accaduto, hanno deciso di non sporgere denuncia, ma hanno anche chiesto l’allontanamento dell’Operatrice Socio Sanitaria, nota sindacalista e attivista in un grande partito politico.

Senza parole.

Leggi anche:

Clistere evacuativo: procedura per il lavaggio intestinale.

Eseguiva clisteri riscaldati in microonde: Infermiera denunciata per lesioni.

OSS aggredisce Infermiere per un clistere. Licenziata per aver praticato una procedura prettamente sanitaria.