Pubblicità

Operatrice Socio Sanitaria licenziata dopo essere stata beccata a rubare Furosemide (Lasix) per uso intramuscolare. Lo usava per perdere liquidi e dimagrire.

Una OSS di 31 anni è stata licenziata in Liguria dopo essere stata beccata da un Infermiere a rubare Furosemide intramuscolo (Lasix). Lo utilizzava per perdere peso, ma senza prescrizione medica.

E’ accaduto in una nota casa di riposo per anziani. La donna è iper-obesa e già in passato era stata accusata, poi scagionata, di aver rubato medicinali.

I furti avvenivano durante il turno di notte. Ad accorgersi della mancanza di Lasix è stato un Infermiere. Nell’armadio dei farmaci non vi erano più Lasix IM. Eppure era stato proprio lui a rifornirlo il mattino precedente. Dall’analisi della scheda di somministrazione dei farmaci è subito emerso che qualcosa non andava: il giorno prima e il giorno stesso in nessun ospite era stato somministrato. E allora? L’infermiere ha immediatamente informato la Direzione che, dopo una breve indagine, ha scoperto quello che già si sospettava: la Operatrice Socio Sanitaria si era impossessata del Furosemide per uso improprio e personale.

Ne è scattata la denuncia alle autorità inquirenti, ma anche al Servizio di diagnosi e cure psichiatriche, a cui l’OSS è stata successivamente affidata, questa volta da Paziente.

Lei sperava finalmente di dimagrire, ora dovrà rispondere di furto.

Richiamato anche il Coordinatore Infermieristico e gli Infermieri dei turni di notte per omessa sorveglianza e per non aver conservato in maniera appropriata il Lasix.

Leggi anche:

Lasix: furosemide, il diuretico per eccellenza.