Pubblicità

Coronavirus: Coordinatrice Infermieristica costringe Operatore Socio Sanitario a lavare le mascherine con Amuchina con un richiamo verbale!

Coronavirus: non ci siamo!

Antonio, Operatore Socio Sanitario, ci contatta per denunciare un fatto grave e assolutamente senza nessun senso. Richiamato ufficialmente dalla Coordinatrice Infermieristica perchè si era rifiutato di lavare le mascherine chirurgiche in amuchina!

Gentile Direttore

vi racconto quanto mi è successo. Nella RSA dove lavoro da qualche settimana è nata una regola: Lunedì, Mercoledì e Venerdì gli oss del turno pomeridiano devono lavare le mascherine in amuchina per renderle di nuovo “utilizzabili”. Questa perla ce la dice direttamente la coordinatrice infermieristica.

Io sono OSS, non uno scienziato ma ho il perito chimico e in ogni caso so leggere: ovunque si trova scritto che tutto questo non ha senso. Per questo quando è arrivato il mio turno, e si parla ormai del 27 marzo, mi sono rifiutato. Si è sparsa la notizia e il lunedì mattina mi arriva una mail infuriata (che io ero a casa) da parte della coordinatrice che mi scrive letteralmente “le disposizioni vanno eseguite”. Ovviamente non ha scritto di quali disposizioni, come mai nessuno ha visto scritto questo abominio di lavare le mascherine.

Vi scrivo ma ho scritto già al mio avvocato. Non finisce qui, sopratutto perchè qui il rischio di ammalarsi è serio anche se le mascherine chirurgiche fossero nuove (hanno detto che sono inutili infatti).

Grazie mille

Antonio.