Pubblicità

OSS aggredita e stuprata a fine turno: oltre la violenza sessuale anche 5 costole rotte e diversi traumi al volto.

OSS seguita, aggredita e violentata. E’ successo nell’hinteland milanese nella giornata di ieri.

La collega aveva appena finito il turno di pomeriggio e stava andando a prendere il treno per arrivare a casa, a poche fermate.

Due individui l’avrebbero seguita, percossa e violentata. Per lei, oltre al trauma psicologico, anche 5 costole rotte, due microfratture al volto e alcune ferite e abrasioni al viso.

Dimessa questa mattina dal Pronto Soccorso si è recata alle forze dell’ordine per completare la procedura di denuncia.