Pubblicità

Sara, Infermiera neo-laureata ha rischiato di morire dissanguata dopo essersi somministrata alte dosi di Clexane, che aveva scambiato per Lasix. Voleva dimagrire perdendo liquidi rapidamente.

E’ accaduto in Emilia Romagna dove una Infermiere neo-laureata in una nota università del Sud ha rischiato di morire dissanguata per eccessivo ed improprio utilizzo di Clexane (Eparina), ovvero un anti-coagulante. L’aveva confuso con il Lasix (Furosemide), ovvero il diuretico per eccellenza.

Protagonista della nostra storia è Sara (nome di fantasia), 24 anni, Infermiera appena laureata che aveva iniziato qualche giorno fa a lavorare in una casa di riposo in terra emiliano-romagnolo.

Una confezione di Lasix fiale.
Una confezione di Lasix fiale.

Era un po’ in carne e aveva deciso in autonomia di perdere peso iniziando dai liquidi coattivamente. Così ha deciso di rubare un apposito medicinale diuretico dall’armadio dei farmaci in Infermeria.

Purtroppo e non si capisce per quale motivo, ha preso delle siringhe di Clexane pre-confezionale da 6000 U.I. scambiandole per fiale pre-confezionale di Lasix (per giunta inesistente in commercio, almeno in Italia).

Una confezione di Clexane da 6000 U.I.
Una confezione di Clexane da 6000 U.I.

La collega si è somministrata in 6 giorni ben 12 siringhe di Eparina finendosi per far saltare i sistemi omeostatici legati alla coagulazione del sangue e rischiando di morire dissanguata.

Un collega Infermiere si è accorto che qualcosa non andava quando la ragazza, dopo aver battuto il ginocchio contro uno spigolo di un armadietto, si era procurata una vistosa flittene ematica della circonferenza di 10 cm. Sacca che continuava ad ingrossarsi a vista d’occhio.

A quel punto il collega ha deciso di avvisare il Medico di struttura e subito dopo di allentare i mezzi del soccorso, sopraggiunti a distanza di qualche minuto.

Dopo le indagini di rito in Pronto Soccorso la ragazza ha confessato tutto chiedendo scusa per quel furto motivato dalla voglia di perdere peso a tutti i costi.

La vistosa vescicola è stata riassorbita e si è reso necessario intervenire a ri-coagularla farmacologicamente.

Le sue scuse non sono bastate ad impedirle il licenziamento in tronco, arrivatole via PEC la sera stessa dalla Direzione aziendale della Casa di Riposo perché “ha messo a rischio la sua incolumità e quella degli ospiti, somministrandosi farmaco impropriamente e scostandolo dalla disponibilità dei Pazienti”.

Una brutta storia che da una parte è finita a lieto fine (la collega è salva), dall’altra non proprio bene, perché le è costato una denuncia e l’allontanamento immediato dall’incarico occupazionale.

Avrà imparato la lezione? Ma soprattutto avrà capito qual è la differenza tra una Eparina a basso peso molecolare e un Diuretico?

Che ne pensate di questa vicenda? Scriveteci a [email protected]

Leggi anche:

OSS licenziata, rubava Lasix per perdere peso. Beccata da un Infermiere.

Lasix: furosemide, il diuretico per eccellenza.

Clexane: l’eparina a basso peso molecolare contro le trombosi.

14 COMMENTS

Comments are closed.