pressione bollettino coronavirus
Pubblicità

La storia di Marta, Infermiera, sa dell’incredibile: “mi hanno chiesto 5000 euro per un Comando di 2 anni in una regione del Sud, non ho pagato e sono in attesa”.

Avevamo già parlato tempo fa di tangenti per Concorsi per Infermieri. Anche all’epoca si parlava di 5000 euro. Ora questa cifra torna alla ribalta e stranamente riguarda sempre il campo del lavoro pubblico in sanità. Raccontiamo stasera la storia di Marta (nome di fantasia), Infermiera di 48 anni, con necessità di tornare al Sud da una regione del Nord. A lei avrebbero chiesto una tangente di 5000 euro per un Comando di 2 anni. Vediamo cosa ci ha raccontato.

Per motivi familiari, essendo anche titolare per sua mamma di Legge 104/92 (ha 3 giorni al mese da dedicare alla sua congiunta ammalata), ha chiesto ad una azienda del Meridione italico di essere assunta con Comando (per 2 anni). Il dirigente a cui si è rivolto ha detto subito di si, ma le ha anche proposto di passare prima da un noto sindacato per espletare correttamente la domanda di prestito inter-aziendale.

“Ero molto felice, finalmente avevo trovato con il Comando il modo per scendere a casa e assistere direttamente mia mamma – ci spiega Marta – poi la doccia fredda. Il sindacalista mi ha detto che mi aiutava, ma che per perfezionare la pratica chiedevano, senza precisare chi, 5000 euro in contanti. Apriti cielo, mi sono cadute le braccia a terra. Mi sono messa a piangere per il nervosismo, perché mi chiedevano quei soldi per un diritto sancito dalle Leggi italiane? Perché forse siamo al Sud? Quando sono andata dalla mia dirigente nella mia azienda del Nord, però, è stato anche peggio perché mi ha detto che in pratica funzionava così e che se volevo andar via la strada più rapida era quella. Non avevo microfoni dietro e non ho voglia di denunciare nessuno, però voglio sfogarmi tramite voi: è uno schifo!”.

Che dire. Non sappiamo se la storia è vera, però abbiamo notato, da tante segnalazioni, che molti comandi vengono dati, tanti no e che dietro alle singole accettazioni/dinieghi ci sono sempre motivazioni aleatorie che poco convincono.

Se avete storie simili da raccontarci scrivete pure a [email protected].

Leggi anche:

Concorso Infermieri Perugia: truccano la selezione, presidente indagata resta.

Concorso Infermieri: la tangente. 5000 euro per superare scritto e pratica.

Matteo, papà di un Infermiere: “caro Emiliano permetta a mio figlio e ai suoi colleghi di tornare in Puglia, sennò chi ci assisterà?”.