histats.com

Neonato morto a Genova dopo circoncisione. Infermieri e Medici basiti e mortificati.

Neonato morto a Genova dopo circoncisione. Infermieri e Medici basiti e mortificati.
Neonato morto a Genova dopo circoncisione. Infermieri e Medici basiti e mortificati.

E’ stato “operato” in casa da ignoti, poi il malore e la chiamata dei soccorsi.

Un neonato è morto in seguito ad una circoncisione fatta in una casa. E’ avvenuto la scorsa notte a Quezzi. Sulla vicenda indaga la squadra mobile. La madre e la nonna del piccolo, nigeriane, sono state portate in questura per essere interrogate. Infermieri e Medici di Genova increduli di fronte all’ennesimo accaduto. Sconvolta la Liguria.

Secondo quanto appreso, sarebbero state le stesse donne a chiamare il 118. Una volta arrivati i sanitari non hanno potuto fare altro che constatare il decesso del neonato e chiamare la polizia.  Il piccolo aveva poche settimane di vita, la madre è una venticinquenne. Il padre è lontano dall’Italia. Secondo gli investigatori a praticare la circoncisione potrebbe essere stata una terza persona chiamata dalle due donne.

Le indagini del caso sono coordinate dal sostituto procuratore Daniela Pischetola che potrebbe ipotizzare l’omicidio preterintenzionale. Gli uomini della Squadra mobile diretti dal dirigente Marco Calì, stanno controllando i cellulari della madre e della nonna del neonato morto per risalire ai contatti avuti negli ultimi giorni.

Solo pochi giorni fa, alla fine di marzo, un altro intervento  di circoncisione ‘fai da te’, fra le mura di casa, risultato fatale. In Italia, ogni anno, avvengono 5mila circoncisioni l’anno, il 25% sono clandestine. 

Qualche giorno fa episodio simile in Emilia Romagna, dove a morire fu un bimbo di pochi mesi.

Fonte: Ansa.it – AssoCareNews.it

Redazione

Servizio Redazionale.

© 2019-2020 Tutti i diritti sono riservati ad AssoCareINFormazione.it.

© 2019 ACN | Assocarenews.it

Associazione di promozione culturale – In attesa di registrazione al Tribunale di Bologna.

Direttore: Angelo “Riky” Del Vecchio – Vice-Direttore: Marco Tapinassi

Incaricati di Redazione: Giulia De Francesco, Giovanni Maria Scupola, Ivan Santoro, Gioacchino Costa.

Per contatti: WhatsApp > 3805851500 – Cellulare 3489869425 Scrivici PEC

Redazione Emilia Romagna: Viale Spadolini, 13 – Ravenna – Codice Fiscale: 91022150394

Redazione Toscana: Via Girolamo Fracastoro, 27 Firenze – Codice Fiscale: 91022150394