Pubblicità

Grazie alla Rcp neonato di due mesi salvo in Spagna dopo Arresto Cardiaco Improvviso. Eroe un poliziotto esperto in Pediatric Basid Live Support (PBLSD).

Un neonato di soli due mesi è stato salvato in Spagna da un coraggioso agente di Polizia che, in attesa arrivassero i soccorsi, ha praticato il massaggio cardiaco al bimbo in evidente arresto cardiorespiratorio. L’episodio è avvenuto a Valencia nella serata del 16 febbraio, quando una madre ha iniziato a chiedere aiuto per suo figlio che aveva appena perso i sensi. Fortunatamente nei paraggi erano presenti due agenti di Polizia che sono subito accorsi per constatare le condizioni del piccolo. E’ quanto scrive il collega Jacopo Bonghini su Notizie.it.

Resosi contro che il bimbo lottava tra la vita e la morte, uno dei due agenti ha subito iniziato a praticare il massaggio cardiaco nel mentre che stava sopraggiungendo l’ambulanza. Dopo venti minuti il bambino ha ripreso a respirare in maniera autonoma ed è stato trasportato in ospedale dove secondo i medici le sue condizioni risultano buone.

Il piccolo dovrà però rimanere in osservazione ancora per qualche giorno.

Sul profilo ufficiale della Polizia spagnola è apparso il seguente messaggio in ricordo della piccola vita salvata dai due agenti: “salvare una vita è sempre gratificante, soprattutto quando si tratta di quella di un bambino. Il neonato di 2 mesi era in arresto cardiorespiratorio e uno degli agenti ha eseguito la manovra di rianimazione cardio polmonare. Dopo 20 minuti di rianimazione cardiopolmonare tutto è finito bene”.

Cos’è la RCP?

Arresto Cardiaco Improvviso (ACI) ed RCP: i 5 anelli della sopravvivenza.

10 cose da fare per una corretta Rianimazione Cardiopolmonare (RCP): il BLSD.

Diventare esperti in Rianimazione Cadiopolmonare e gestione vie aeree