histats.com

Madre strangolata da foulard impigliato in un frullatore. Stava preparando torta per il figlio.

Madre strangolata da foulard impigliato in un frullatore. Stava preparando torta per il figlio.

Immane tragedia in Francia, dove una donna è morta a seguito di un incidente casalingo: il suo foulard è rimasto impigliato nel frullatore. Era intenta a preparare torta per il figlio. Inutili i soccorsi.

I soccorsi sono intervenuti tempestivamente, ma sono serviti solo a constatarne il decesso. Una donna è morta in Francia, precisamente a Saint-Etienne, dopo essere stata strangolata la proprio foulard impigliatosi inavvertitamente nel frullatore con cui stava preparando una torta per il figlio. Il piccolo ha assistito all’incidente senza nemmeno rendersi conto di ciò che stava avvenendo. Ha visto morire la madre sotto i suoi occhi. Una scena terrificante.

L’incidente casalingo è avvenuto domenica 10 novembre, ma solo ieri sera si è avuto notizia anche in Italia. La signora, 58 anni compiuti da poco, era intenta a preparare una torta per il figlio. Aveva tutto pronto sul bancone, pronto per essere mescolato con il frullatore. Alla sua accensione la tragedia: il foulard è rimasto impigliato nel mixer e l’ha strangolata.

Il ragazzo, di 15 anni, ha cercato di aiutare la mamma, poi ha chiamato i soccorsi e ha seguito le indicazioni dell’Infermiere via telefono. Nel mentre i soccorsi sopraggiungevano in casa. I sanitari non hanno però potuto fare altro che constatarne il decesso.

In casa pompieri, medici e infermieri. Hanno provato a rianimare la donna, ma invano.

Il giudice competente vuole vederci chiaro sull’accaduto e ha disposto una autopsia d’urgenza. Al momento non ci sono indagati e il tutto potrebbe essere archiviato come “fatale incidente domestico”.

Sarà esaminato anche il frullatore per capire se era dotato o meno di sistemi anti-sinistri accidentali.

Avatar

Redazione

Servizio Redazionale.

© 2019-2020 Tutti i diritti sono riservati ad AssoCareINFormazione.it.

© 2019 ACN | Assocarenews.it

Associazione di promozione culturale – In attesa di registrazione al Tribunale di Bologna.

Direttore: Angelo “Riky” Del Vecchio – Vice-Direttore: Marco Tapinassi

Incaricati di Redazione: Giulia De Francesco, Giovanni Maria Scupola, Ivan Santoro, Gioacchino Costa.

Per contatti: WhatsApp > 3805851500 – Cellulare 3489869425 Scrivici PEC

Redazione Emilia Romagna: Viale Spadolini, 13 – Ravenna – Codice Fiscale: 91022150394

Redazione Toscana: Via Girolamo Fracastoro, 27 Firenze – Codice Fiscale: 91022150394