Pubblicità

Infermiere abruzzese falsifica ricette per 22.000 euro di stupefacenti: arrestato!

Infermiere si procurava stupefacenti falsificando ricette mediche.

E’ questa la realtà verificata dal nucleo di Carabinieri di Sulmona, che ha riscontrato reati durante l’arco del periodo tra maggio e novembre 2019 scorsi.

L’infermiere è un 39enne dipendente dell’ospedale pubblico di Sulmona. Secondo la ricostruzione dei fatti riportati dalla stampa locale, avrebbe adoperato un timbro medico a insaputa del proprietario per intestarsi ricette di Fentanyl per un valore complessivo di 22.000 euro circa.

Adesso dovrà rispondere in aula dei reati di peculato, truffa e possesso di sostanze stupefacenti.